19 Gennaio 2024

Fidimed sbarca a Verona, Fabio Montesano: “In 2 Anni oltre 500 Mln a 3.000 Imprese in Pool con Banca Progetto”

L'espansione del Confidi siciliano

 Telecamere di PLTV al taglio del nastro, giovedì 18 gennaio 2024, di una nuova sede Fidimed, la decima sul territorio nazionale del confidi partito dalla Sicilia: questa è a Verona, in via Alberto Dominutti 6, già operativa: da oggi si aprono nuove e più facili vie di accesso al credito per ogni genere di attività imprenditoriale del Veneto e del Nord-Est, grazie all’offerta di finanziamenti diretti, rapidi e su misura per liquidità, scorte e investimenti – con particolare riguardo ad agroalimentare, manifattura e turismo – oltre a consulenza personalizzata per finanza agevolata, garanzie e fideiussioni.

In Italia ben 2.800 Comuni sono rimasti senza sportelli bancari – dice l’amministratore delegato Fabio Montesano al microfono dell’editor in chief di PLTV Giuseppe Gaetano -, una condizione che priva molte imprese di un rapporto fisico e diretto con il mondo del credito nel momento in cui ne hanno più bisogno, in uno scenario aggravato dall’aumento dei tassi da parte della Bce“. E qui subentra la mission della rete di agenti e mediatori del confidi che, nel suo ruolo di intermediario, è appunto un facilitatore di relazioni, alleanze, sinergie e dunque di business.

“Grazie a questa formula vincente e alla partnership con Banca Progetto, in poco più di due anni abbiamo erogato finanziamenti diretti in pool a più di 3mila imprese per oltre 500 milioni di euro erogati”. Le imprese soffrono tassi, tasse, inflazione, caro prezzi e clima di sfiducia più delle famiglie; specie quelle micro: Fidimed, presente da Sud a Nord della penisola, rileva delle differenze regionali nella domanda e poi nell’effettivo accesso al credito da parte della clientela: “E’ ovvio che nelle aree più ricche gli investimenti rendono meglio anche pagando un interesse maggiore“, ma l’atteso taglio del costo del denaro sicuramente favorirà nel prossimo futuro una ripresa del mercato anche nelle zone e nelle realtà più svantaggiate.

Come nel precedente appuntamento, per l’apertura di un altro ufficio nel centro di Roma, Montesano annuncia che “non finisce qui…” ma, come da Piano industriale, vuole espandere ancora la propria “mappa” sullo Stivale e promette altre inaugurazioni entro l’anno.

Giuseppe Pignatelli: “Per Banca Progetto un 2024 ancora Migliore del 2023, verso 10 Mld di Asset”

(Visited 765 times, 4 visits today)
Navigazione fra articoli