9 Aprile 2024

“Protezione Rischio Clima”, la nuova Polizza SACE per le Imprese contro i Danni Catastrofali

SACE lancia “Protezione Rischio Clima”, polizza rivolta a tutte le imprese italiane che – in base alla legge sull’assicurazione obbligatoria, di cui si attendono ancora i decreti attuativi – dovranno necessariamente tutelarsi entro il 2024 dai danni da fenomeni climatici estremi, a cui sono sempre più esposte.

Ricordiamo che – per le sue caratteristiche fisiche, ma anche per l’incuria a cui è abbandonato il territorio – l’Italia è il Paese Ue più vulnerabile a catastrofi naturali come terremoti, alluvioni, frane, inondazioni ed esondazioni: basti pensare che più del 70% della sua superficie esposto al rischio sismico e idrogeologico, come confermano le oltre 40 alluvioni ed eventi sismici di rilievo verificatisi dal 2009 ad oggi. La nuova soluzione digitale SACE offre la possibilità di assicurare terreni e fabbricati, impianti e macchinari, attrezzature industriali e commerciali contro i danni provocati da tali calamità.

Oggi le imprese sono chiamate a rispondere ai cambiamenti climatici e a convivere con i rischi connessi, mettendo in campo strategie di adattamento – afferma Paolo Alfieri, che guida le assicurazioni di breve termine e le cauzioni di SACE -. Noi siamo pronti a supportarle, affinché colgano le opportunità legate alla transizione sostenibile e acquisiscano piena consapevolezza sulla gestione del rischio climatico, che è in continua evoluzione. La copertura ‘Protezione Rischio Clima’, insieme ai nostri servizi di valutazione del rischio ambientale e di accompagnamento, entra a far parte del set di strumenti di cui le aziende devono dotarsi per essere sempre più resilienti e affrontare le sfide della sostenibilità“.

Polizze contro i Rischi Clima e Cyber (ancora) poco Valutate dalle Banche nella Concessione del Credito

(Visited 285 times, 2 visits today)
Navigazione fra articoli