Cassa Centrale Banca ha profuso un importante sforzo rilasciando alle Banche del Gruppo strumenti flessibili, in linea con le tempistiche dettate dall’Agenzia delle Entrate, che permettano di acquisire i crediti di imposta maturati dai clienti, siano essi privati, imprese o condomìni, a seguito della realizzazione degli interventi di riqualificazione degli immobili.

Queste soluzioni trovano nel Superbonus il principale riferimento, senza però escludere gli ulteriori bonus fiscali di settore caratterizzati da un periodo di fruibilità decennale.

Le direttrici di intervento della capogruppo prevedono l’automazione delle procedure per l’acquisizione del credito fiscale e il censimento dei plafond disponibili all’interno delle società del Gruppo, unito alla stipula di accordi esterni specifici, che daranno per la prima volta la possibilità di scambiare crediti d’imposta a prezzi di mercato anche con altre realtà.

In questo modo Cassa Centrale promuove la diffusione degli incentivi pubblici, contribuendo fattivamente al rilancio del comparto edilizio nazionale e dell’indotto.

Articolo Correlato

https://www.pltv.it/eventi/superbonus-quali-opportunita-per-banche-territoriali-e-confidi-20-ottobre-webcast-live