12 Luglio 2023

Prexta, 2 Anni di Crescita con Obiettivi Ambiziosi

Salvatore Ronzino

Prexta, la finanziaria di Banca Mediolanum, spegne due candeline: era il 12 luglio 2021 quando EuroCQS venne ribattezzata col nome attuale.

L’amministratore delegato Salvatore Ronzino traccia il bilancio di questo biennio di imponente crescita “con le radici ben piantate negli storici valori del gruppo, ovvero i 5 C: centralità del cliente, della nostra rete distributiva, dei collaboratori, l’azienda e mondo circostante – dice intervistato da Giuseppe Gaetano negli studi di PLTV -. Nel nostro mercato di riferimento siamo arrivati ad erogare oltre 500 milioni di euro su base annua e a fine 2023 arriveremo a 2 miliardi di crediti in portafoglio. Soprattutto cresciamo a ritmi del 10% in un mercato, quello del credito al consumo, che è sostanzialmente sulla parità”.

Un focus particolare sull’importanza e la centralità della rete agenziale, dove la digitalizzazione rappresenta uno strumento a supporto di un modello di distribuzione ibrida: “Abbiamo già 80 punti vendita col brand Prexta sul territorio nazionale e puntiamo ad arrivare a 100 entro l’anno – annuncia Ronzino -. Noi operiamo con agenti strutturati con una presenza importante sul territorio, che fanno attività di promozione, cioè acquisisce clientela, e di collocamento, quindi di consulenza. E’ un momento di grande opportunità per la figura dell’agente – continua -, non solo per la progressiva desertificazione bancaria: le indagini di gradimento indicano che il net promoter score delle reti agenziali è di gran lunga superiore a quello dei canali bancari tradizionali”. In questo, gioca un ruolo anche l’empatia nel rapporto instaurato con il cliente.

Da Ronzino, infine, un messaggio di ottimismo sugli sviluppi del mercato del credito italiano, proiettato al superamento delle attuali criticità: “Gli acquisti sono stati solo rimandati, quando nel medio termine si ricreeranno delle condizioni favorevoli da punto di vista dei tassi e dell’inflazione, il mercato tornerà a crescere. Il rapporto tra ricchezza e credito al consumo in Italia è ben al di sotto della media delle principali economie europee : questi margini di crescita sono lì, e nel prossimo futuro emergeranno”.

Salvatore Ronzino (Prexta): “Nel 2023 Consumer Credit a 360° e oltre 50 nuovi Punti Vendita”

(Visited 470 times, 1 visits today)
Navigazione fra articoli