PLTV riporta estratto dell’intervento del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, alla Assembla ABI tenutasi nei giorni scorsi.

…”L’attività di consulenza delle banche italiane nei confronti delle imprese, specie delle PMI, sarà fondamentale per accompagnarle lungo la strada di un maggiore ricorso ai mercati dei capitali.

Anche da questo dipenderà la capacità del sistema produttivo di sf ruttare le opportunità offerte dagli interventi che favoriscono l’accesso a canali alternativi di f inanziamento.

Sarà importante la capacità di affrontare le sfide della digitalizzazione. Le profonde innovazioni indotte dalla rivoluzione tecnologica e digitale hanno riflessi importanti sul modello di business e organizzativo delle stesse aziende di credito.

La pandemia ha accelerato questo processo, mostrando anche quanto sia fondamentale la capillarità e l’accessibilità dei servizi bancari e finanziari da remoto.

Una revisione dei modelli organizzativi orientata alla maggiore efficienza dovrà puntare all’offerta di servizi moderni, rapidi e dai costi contenuti.

È anche importante che le banche italiane abbiano un ruolo da protagoniste nel processo di cambiamento del sistema europeo dei pagamenti, che offrano servizi connotati dai più elevatistandarddiefficienza,sicurezzaetrasparenza.

È il caso, ad esempio, degli instant payments, rispetto ai quali gli sforzi dovranno convergere affinché, sulla scia della Retail Payment Strategy della Commissione, possano diventare la“nuova normalità” nel settore dei pagamenti.

In quarto luogo, nella loro azione di analisi del merito di credito e di valutazione dei rischi, le banche dovranno dare un contributo sostanziale alla transizione verso un’economia sostenibile sotto il profilo climatico…”

leggi qui intervento completo

https://www.abi.it/DOC_ABI/Organi/Assemblea/Intervento%20Franco.pdf