Al fine di presidiare in modo sempre più efficiente il bisogno casa, Intesa Sanpaolo ha lanciato nel primo semestre “Mutuo Exclusive”, il nuovo mutuo a tasso fisso destinato ad agevolare gli investimenti nel patrimonio immobiliare cogliendo il desiderio di migliorare la propria situazione abitativa, il bisogno di seconda casa o la volontà di diversificazione del patrimonio.

Da fine maggio è stato reso disponibile “Green – Mutuo Domus”, mutuo ipotecario dedicato all’acquisto o costruzione di un immobile ad uso abitativo nel territorio italiano in classe energetica elevata (uguale o superiore alla B) o alla ristrutturazione e riqualificazione di un immobile di proprietà con miglioramento di almeno una classe energetica. L’iniziativa si pone l’obiettivo di agevolare il rinnovamento del patrimonio immobiliare italiano e la diffusione di case ad alto risparmio energetico, in sinergia con i criteri del Consorzio Europeo EeMAP, iniziativa Europea alla quale la Banca ha aderito, che intende creare un mutuo per l’efficienza energetica standardizzato a livello europeo. La nuova offerta green si completa con un plus di servizi forniti da partner selezionati: per stimolare la sottoscrizione dei finanziamenti green è stata lanciata l’iniziativa “Diamo Una Casa Alle Api” per la salvaguardia delle api, in collaborazione con WWF, che prevede il versamento di 30 euro per ogni mutuo e 10 euro per ogni nuovo prestito personale.

Nella fase di emergenza legata al COVID-19, l’attività di proposizione dei mutui è stata modificata realizzando un processo di contingency che permette di completare le fasi di offerta e domanda tramite un’intervista telefonica con il cliente e lo scambio dei documenti tramite mail. Intesa Sanpaolo ha attivato nei confronti delle famiglie una propria iniziativa di sospensione prevedendo modalità a distanza per la presentazione delle richieste.