9 Febbraio 2024

REVO sbarca in Spagna con REVO Iberia. Raccolta Premi 2023 a 216 mln

Il Consiglio di Amministrazione di REVO ha approvato il piano rolling 2024-2027, che conferma le principali aree di sviluppo del progetto lungo le seguenti direttrici strategiche:

-Rafforzamento delle relazioni con gli intermediari

-Analisi di mercato per ricerca di nuove opportunità distributive

-Incremento dell’attività di cross-selling tra specialty line e prodotti parametrici

-Ulteriore arricchimento della piattaforma OverX e incremento dell’utilizzo

-Mantenimento elevata solidità patrimoniale

-Prosecuzione delle progettualità di sviluppo in ambito ESG.

In tale contesto e a valle delle analisi condotte, il Consiglio di Amministrazione della Compagnia ha deliberato l’avvio dell’iter funzionale all’apertura di una sede secondaria in Spagna.

Il mercato delle specialty line in Spagna ha registrato nel corso degli ultimi anni interessanti tassi di crescita, in particolare nelle nicchie di mercato già presidiate da REVO in Italia.

L’attuazione del progetto è stata affidata a Fernando Lara, manager di comprovata esperienza che ha già ricoperto ruoli apicali in grandi gruppi assicurativi internazionali presenti in Spagna.

L’obiettivo del progetto “REVO Iberia” è di sfruttare non solo le relazioni commerciali già in essere con i grandi broker internazionali, con cui la Compagnia opera in Italia, ma di aprire il proprio modello distributivo agli intermediari locali anche di piccole dimensioni.

Allo stesso tempo il progetto permetterà di ottimizzare gli investimenti già realizzati per lo sviluppo di OverX e di identificare possibili opportunità di sviluppo in ambito parametrico, beneficiando delle competenze maturate dal team italiano.

L’attività di business in Spagna si concentrerà inizialmente su alcune linee strategiche quali Financial Lines e Cauzioni, ramo in cui la Compagnia è già leader in Italia, con una estensione progressiva che punta a garantire al mercato iberico una offerta completa e analoga a quella nazionale.

L’operazione di costituzione della sede secondaria, che è subordinata all’ottenimento delle autorizzazioni da parte di IVASS, si concluderà entro la fine del 2024; nel frattempo REVO da un lato attiverà i presidi funzionali a consentire una rapida crescita del business a valle dell’iter autorizzativo, dall’altro proseguirà nel corso del 2024 con l’attività di sottoscrizione in regime di libera prestazione dei servizi.

Questa operazione consente al Gruppo di aggiungere un ulteriore importante tassello strategico per lo sviluppo di REVO Insurance, perseguendo una logica di maggiore diversificazione del business a livello internazionale.

Nel contesto dell’approvazione del piano rolling, il Consiglio di Amministrazione di REVO ha preso atto del valore dei premi generati nel corso dell’esercizio 2023, con una raccolta premi pari a Euro 216 milioni, risultato sensibilmente superiore rispetto al target inizialmente previsto (circa Euro 180 milioni).

(Visited 79 times, 2 visits today)
Navigazione fra articoli