I risultati annuali 2021 di Volksbank confermano l’ottima performance già registrata nel primo semestre dell’anno e la bontà del Piano industriale “Sustainable 2023”, con una implementazione disciplinata dello stesso a beneficio della clientela.

Tra i risultati principali spiccano:

  • una forte crescita dei volumi e dei clienti, trainata dalla eccellente qualità del servizio alla clientela, ulteriormente confermata dalle indagini di soddisfazione interne e pubbliche. Le masse amministrate crescono di oltre 2 miliardi euro nell’anno;
  • l’incremento a doppia cifra delle commissioni, sintomo della migliorata capacità della Banca nell’offrire servizi a valore aggiunto ai clienti, incrementando così il valore della relazione;
  • un’attenta gestione della tesoreria della Banca, che ha consentito di registrare risultati straordinari;
  • l’incremento della solidità della Banca, con un patrimonio netto pari a 816 milioni di euro;
  • Volksbank dispone oggi di oltre 250 milioni di euro di capitale primario eccedente i limiti regolamentari, con un coefficiente patrimoniale primario (CET1 phased-in) al 15,7%;
  • una gestione attenta dei rischi, in particolare del portafoglio crediti deteriorati, la cui quota netta sul portafoglio crediti complessivo (NPL ratio netto) si è ridotta al 2,7%;
  • una buona redditività della Banca, con un rendimento del patrimonio al 9,4%.

 

Il Presidente Lukas Ladurner ha dichiarato: “I risultati del 2021 di Volksbank sono stati ottenuti grazie agli sforzi di tutti i collaboratori, che ringrazio personalmente per il servizio che hanno saputo offrire ai clienti nel periodo pandemico. Questo risultato straordinario, che beneficia anche di effetti economici positivi una tantum sul margine finanziario e sulle poste fiscali, ci dà un ulteriore stimolo nel proseguire il percorso tracciato nel nostro Piano industriale Sustainable 2023. Grazie a questi risultati, il Consiglio di Amministrazione definirà ad inizio marzo l’importo del dividendo che sarà proposto all’Assemblea dei soci a fine marzo”.

 

Il Direttore generale Alberto Naef ha aggiunto: “Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti nel 2021 – che proiettano la Banca verso una redditività 2021 al 9,4%, un livello di eccellenza nel panorama delle Banche Commerciali in Italia. Nel secondo semestre Volksbank ha raggiunto un utile netto pari a 20 milioni di euro, senza effetti straordinari, dimostrando come sia raggiungibile l’obiettivo di generare 30-40 milioni di euro di utile netto annuo con costanza nel tempo. La prima fase di rilancio della Banca si può di fatto ritenere positivamente conclusa, ed ora possiamo puntare con determinazione ad una continua crescita virtuosa ed al completamento del nostro Piano industriale Sustainable 2023, volto ad offrire ai clienti un servizio più completo, efficiente, sostenibile e qualitativo. Puntiamo ad un 2022 in cui Volksbank possa dare ulteriori soddisfazioni a tutti i portatori d’interessi del Triveneto – clienti, dipendenti, territori, fornitori ed azionisti”.