Il Consiglio di Amministrazione di Banca Sistema esprime soddisfazione per il perfezionamento dell’acquisto, da parte della controllata ProntoPegno, del portafoglio dei crediti del Gruppo Bancario CR Asti.

Proseguendo nell’attuazione del piano industriale, ProntoPegno, dopo le recenti aperture di Parma e Brescia, inaugurerà martedì 22 giugno la nuova filiale di Asti in Via Leonardo Botallo 9.

La nuova filiale, volta a dare continuità all’offerta di credito su pegno per i cittadini piemontesi che avranno a disposizione anche la filiale storica di Torino, sarà aperta martedì e giovedì con il seguente orario: 8:30-13:45 / 15:00-16:15. La filiale rimarrà operativa anche durante il mese di agosto.

L’apertura della quattordicesima filiale italiana di ProntoPegno dimostra il trend di forte crescita del credito su pegno, strumento finanziario nato in epoca Medioevale e mutato nel tempo fino a diventare un prodotto della moderna economia circolare. Dando in garanzia oggetti per lo più superflui, spesso obsoleti e non più alla moda, si ottiene la liquidità necessaria nell’immediato per le esigenze della moderna vita quotidiana.

Secondo l’osservatorio della società, il numero delle polizze sottoscritte nel settore del credito su pegno in Italia nell’ultimo anno è salito del 30%, come anche i rinnovi e il numero delle persone che hanno riscattato i beni; solo il 2% dei beni impegnati con ProntoPegno va all’asta, a testimonianza dell’utilità del credito su pegno per soddisfare le richieste di liquidità immediata e transitoria, anche per spese accessorie, e della successiva capacità di riscatto. Il 98% dei preziosi impegnati rientra nel totale possesso del suo proprietario.

“Il Gruppo Banca Sistema è il primo operatore bancario italiano nella gestione degli storici Monti di Pietà voluti nel medioevo dalla Chiesa cattolica e riportati oggi a nuova vita anche attraverso l’uso di tecnologie che facilitano l’uso di questo strumento di finanziamento immediato.” Ha commentato Giuseppe Gentile, direttore generale di ProntoPegno. “Solo il 2% dei finanziamenti non viene rimborsato e i beni vengono messi all’asta. Questa percentuale così bassa permette di confermare che il credito su pegno rimane uno dei prodotti di finanziamento ai consumatori con il più basso livello di NPL.”

articolo correlato

https://www.pltv.it/news/consulenza_creditizia/nuova-filiale-prontopegno-a-brescia