L’Assemblea straordinaria degli azionisti di Banca Ifis riunitasi oggi in un’unica convocazione sotto la presidenza di Ernesto Fürstenberg Fassio nel rispetto delle disposizioni vigenti, quindi secondo le modalità previste dall’art.106 del D.L. 17 marzo 2020, n. 18, ha approvato le modifiche agli articoli 10, 11, 13, 15, 17, 18, 20, 21 e 22 dello Statuto sociale in previsione del nuovo assetto organizzativo che introdurrà le figure di due Condirettori Generali.

Con provvedimento n. 1091263 del 20 luglio 2021 Banca d’Italia ha accertato, ai sensi degli articoli 56 e 61 del D. Lgs. 1° settembre 1993, n. 385, che le predette modifiche non contrastano con il criterio della sana e prudente gestione.

L’Assemblea ordinaria degli Azionisti di Banca Ifis, riunitasi sempre oggi in unica convocazione, ha altresì approvato:

  • L’aggiornamento delle politiche di remunerazione e il conseguente aggiornamento della Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti approvata dall’Assemblea degli Azionisti dello scorso 22 aprile 2021.
  • Il Piano dei compensi basato su strumenti finanziari per alcune figure aziendali descritto nel documento informativo redatto ai sensi dell’articolo 114-bis del D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 e delle relative norme di attuazione.
  • L’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie ai sensi degli articoli 2357 e 2357-ter del Codice Civile, dell’articolo 132 del D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 e dell’articolo 144-bis del Regolamento Consob adottato con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999, con efficacia sospensivamente condizionata al rilascio, da parte di Banca d’Italia, del relativo provvedimento autorizzativo, in linea con quanto indicato nella relazione illustrativa degli amministratori all’Assemblea messa a disposizione sul sito internet della Banca.

Al termine dell’iter autorizzativo, i due Condirettori Generali saranno Fabio Lanza, che entrerà nel Gruppo Banca Ifis il 1° agosto 2021, e Raffaele Zingone, in Banca Ifis dal 2006 dove ha ricoperto diversi ruoli della responsabilità, dal Controllo di gestione a direttore di Banca Ifis Impresa fino alla più recente responsabilità dell’Area Centrale Affari.

Fabio Lanza, 50 anni, ricoprirà il ruolo di chief operating officer e riporterà all’amministratore delegato Frederik Geertman.

Dal 1° settembre 2021, Mauro Baracchi sarà il nuovo direttore Risorse Umane.