Dynamica Retail ha approvato il bilancio del 2020.

L’esercizio appena concluso, considerando l’emergenza che stiamo vivendo, ha fatto registrare buoni risultati sia sotto un profilo economico che commerciale. L’utile netto si attesta infatti a 1.100.232 euro, a fronte di una produzione in termini di capitali lordi mutuati di 192 milioni di euro.

Il patrimonio netto a fine anno è di 11.302.055 milioni di euro con un Tier 1 Capital Ratio pari al 10,68%. Il ROE di fine esercizio si attesta invece attorno al 10%. Numeri di assoluto rilievo anche e soprattutto tenendo conto dell’attuale situazione sanitaria e del suo impatto sul sistema produttivo del Paese, che fanno di Dynamica Retail uno degli operatori indipendenti più performanti del mercato dei prestiti personali.

Cresce anche la rete distributiva, che a fine 2020 è arrivata a contare circa 96 intermediari tra agenti e mediatori creditizi, ai quali si affianca il nuovo canale distributivo rappresentato da 12 agenti assicurativi che, grazie allo snellimento dei processi legati all’istruttoria documentale favorito dalla dotazione tecnologica messa a disposizione dall’azienda, sta portando risultati molto interessanti destinati a crescere nel tempo.

Durante l’anno è proseguita con successo anche l’attività di allestimento delle agenzie a brand Dynamica che ha portato all’apertura di ­­­8 uffici nelle piazze di Catanzaro, Palermo, Pescara, Bari, Bologna, Parma, Civitanova Marche e Cosenza. L’obiettivo è di continuare a supportare tale iniziativa e sono in previsione nuove aperture a Salerno e Torino, a cui si aggiungono quelle appena concluse in provincia di Roma e a Reggio Calabria.

Numerose le iniziative intraprese durante l’anno appena concluso, come il lancio sul mercato del servizio di Cessione del Quinto a distanza per far fronte alle restrizioni imposte dalla pandemia, una nuova operazione di cartolarizzazione da 200 milioni e la riorganizzazione interna che ha visto nascere la nuova funzione Marketing & Comunicazione che si occupa dello sviluppo del brand Dynamica e delle attività volte a reperire nuovi clienti da affidare in gestione alla rete distributiva.

Alessio D’Arpa, direttore generale della Dynamica Retail SpA, soddisfatto dei risultati raggiunti, avverte: “Il 2020 è stato un anno assolutamente sfidante, durante il quale le imprese come la nostra si sono trovate ad affrontare una situazione mai vissuta finora. La pandemia ha avuto un impatto rilevante sul nostro business ma siamo stati in grado di riorganizzarci in maniera tempestiva, in modo da garantire continuità e qualità del nostro servizio sia nei confronti dei clienti che della rete distributiva. Fortunatamente Dynamica Retail ha sempre investito nello sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche e distributive e questo ci ha permesso di non farci trovare impreparati”.