Facendo seguito al comunicato del 15 settembre 2020, Banca Ifis, guidata dall’amministratore delegato Luciano Colombini (nella foto), comunica che le trattative con IBL Banca, finalizzate alla realizzazione di una partnership per il recupero dei finanziamenti Npl attraverso l’erogazione di prestiti contro cessione del quinto dello stipendio (CQS), non hanno avuto esito positivo. Pertanto, sono state definitivamente abbandonate.