Monety, la società di mediazione creditizia controllata da Tree Real Estate (gruppo Gabetti) e guidata da Antonio Ferrara, è stata caratterizzata da una forte crescita nel primo semestre 2021.

Al 30 giugno 2021 i ricavi per segnalazione finanziaria sono stati pari a euro 4,3 milioni, più che raddoppiati rispetto a euro 1,9 milioni del 30 giugno 2020. Anche l’EBITDA è risultato in miglioramento e in pareggio rispetto ad euro -0,2 milioni dello stesso periodo del 2020.

“Chiudiamo il primo semestre 2021 con numeri in straordinaria crescita rispetto allo stesso periodo del 2020 registrando un incremento del 126% – dichiara Antonio Ferrara, amministratore delegato di Monety – con un intermediato vicino alla soglia dei 200 milioni di euro anche grazie all’acquisizione di MutuiSì, player sul mercato online.

Altro elemento rilevante è l’interazione con le nostre reti immobiliari Gabetti, Grimaldi e Professionecasa, che conta oltre il 35% del nostro fatturato. Inoltre prosegue in modo proficuo la collaborazione con le altre linee di business Agency del Gruppo, in particolare con Gabetti Home Value nell’ambito delle nuove costruzioni e con Santandrea per gli immobili di lusso”.

“Il percorso di crescita è supportato da continui investimenti in termini sia di risorse sia di struttura con il rafforzando per esempio del back office nel Lazio per sostenere il forte sviluppo degli ultimi mesi. Inoltre – prosegue Ferrara – non mancano importanti progetti nell’ambito online: stiamo sviluppando nuovi gestionali, disegnando il nuovo sito MutuiSì, oltre a investimenti nell’ambito digital”.

_____________________

I dati consolidati al 30 giugno di Gabetti Property Solutions S.p.A, evidenziano un EBITDA dell’attività servizi per 11,5 milioni di euro, in forte crescita rispetto ai 2,5 milioni di euro del 30 giugno 2020.

I ricavi operativi del Gruppo al 30 giugno 2021 hanno raggiunto i 95,3 milioni di euro, in fortissima crescita (+ 257%) rispetto ai 26,6 milioni di euro del primo semestre 2020, con ottime performance di entrambe le linee di business Agency e Corporate Services e Real Estate Network Services. Tutti i settori sono positivi e in crescita, sia a livello di ricavi sia a livello di marginalità con il Gruppo che registra al 30 giugno 2021 un EBITDA dell’attività di servizi pari ad euro 11,5 milioni, in forte crescita rispetto ad euro 2,5 milioni del 30 giugno 2020.