1 Marzo 2023

BCC Milano: 2022 chiuso con ottimi Risultati. In arrivo Euro 4 milioni per il Territorio

BCC Milano chiude l’esercizio 2022 con risultati estremamente positivi che consolidano la propria posizione primaria all’interno del Gruppo BCC Iccrea e ne ribadiscono il ruolo di protagonista economico e finanziario in Lombardia.

Il Bilancio d’Esercizio 2022, che sarà sottoposto all’approvazione dei Soci il prossimo 30 aprile, registra un utile lordo di 50 milioni di euro, con un salto del 281% rispetto all’anno precedente; la Banca fa segnare anche un’importante crescita dei Fondi Propri che raggiungono i 387 milioni (+18,6%) e un indice di solidità patrimoniale TCR che si attesta al 19,10%.

I risultati arrivano a chiusura di un anno in cui la Banca ha realizzato la quinta fusione della sua storia con l’incorporazione di BCC Bergamo e Valli. Oggi BCC Milano si conferma come la più grande banca cooperativa della Lombardia e dimostra un ottimo stato di salute, garanzia per l’intero territorio e le sue comunità che troveranno un sostegno sempre più solido per il proprio sviluppo economico e sociale.

“Raccogliamo i frutti di un lungo periodo di pianificazionecommenta Giorgio Beretta, direttore generale della Banca Abbiamo creato una catena di valore composta da visione, gestione e risultati economici. Le performance del Bilancio 2022 sono il risultato di una crescita organizzativa e dimensionale della Banca, di un lavoro accurato e professionale dell’intera struttura e dell’inversione di tendenza nel mercato creditizio che, dopo anni anomali con tassi sotto lo zero, sta tornando a una dinamica più regolare. Nel futuro saremo impegnati a rimanere su livelli che rappresentano al meglio il nuovo posizionamento di BCC Milano e che saranno alla base della nostra attività futura in favore delle famiglie e delle imprese”.

Il Conto Economico presenta indici positivi, con un’evidente crescita del margine di interesse che supera per la prima volta nella storia della Banca la soglia dei 100 milioni attestandosi a 104 milioni di euro e registrando una crescita del 49,3% rispetto al 2021. Il margine di intermediazione sale a 136 milioni di euro (+28%) e le commissioni nette raggiungono i 39 milioni di euro (+ 16%).

Eccellenti anche le prestazioni in termini di volumi intermediati con la raccolta totale che si attesta sopra i 6 miliardi di euro (+16,9%) e gli impieghi netti cresciuti in doppia cifra che raggiungono i 2,6 miliardi di euro (+27%).

Nel 2022 è proseguita la riduzione dei crediti deteriorati netti che si sono fermati all’1,90% sul totale dei crediti e il rapporto sofferenze nette/impieghi cala dallo 0,86% del 2021 allo 0,69% di fine 2022.

“L’intero comparto bancario ha beneficiato nel 2022 di una congiuntura positiva – afferma Giuseppe Maino, presidente di BCC Milano e del Gruppo Bancario Cooperativo ICCREAma la peculiarità delle Banche Cooperative è la capacità di riversare tale beneficio ai Soci e al territorio. Ecco perché, grazie agli ottimi risultati, potremo accrescere ancor di più il nostro apporto, riservando un totale di tre milioni di euro ai nostri Soci e alla beneficenza. A ciò si aggiungerà almeno un altro milione di euro destinato a sostenere le tante iniziative sociali e culturali delle nostre comunità”

(Visited 23 times, 8 visits today)
Navigazione fra articoli