2 Novembre 2022

Unipol Twitta con Elon Musk

C’è anche un’azienda italiana nel “club deal” di investitori che condividendo la visione di Elon Musk lo hanno affiancato nell’impresa di conquistare Twitter, e farne qualcosa di diverso. Si tratta della bolognese Unipol, la compagnia assicurativa di radice cooperativa guidata da Carlo Cimbri, che avrebbe partecipato con una quota inferiore all’1% dei complessivi 44 miliardi di dollari dell’operazione.

Musk è riuscito a venire a capo di una saga infinita, rilevando Twitter e togliendola da Wall
Street, dopo mesi di dispute legali tra Mister Tesla e la piattaforma dei social media.
Musk ha promesso di tagliare posti di lavoro e costi di Twitter, aumentando al contempo l’innovazione dei prodotti nel tentativo di creare una “super app” che incorpori pagamenti, commercio e messaggistica. Ha anche promesso di allentare le regole di moderazione dei contenuti, inclusa la revoca dei divieti permanenti, che apre la strada al ritorno sul social media di cui era mattatore dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, espulso sulla scia dell’attacco del 6 gennaio 2021 al Campidoglio degli Stati Uniti.

Per quanto riguarda Unipol, la sua partecipazione risponde a una logica finanziaria, ma
rappresenta anche una scelta strategica che riflette le linee del suo Piano Industriale che ha tra i suoi obiettivi quello di espandersi verso una serie di ecosistemi industriali contigui al core business assicurativo all’interno dei quali la leva tecnologica riveste un ruolo fondamentale.

(Visited 16 times, 1 visits today)
Navigazione fra articoli