9 Maggio 2023

Banca Pop Sondrio: Boom dell’Utile nel Trimestre. Pedranzini confermato per altri 3 anni

Banca Popolare di Sondrio ha chiuso il primo trimestre dell’anno con un risultato netto di periodo, positivo per 94,4 milioni, + 135% rispetto allo stesso periodo del 2022. 

La raccolta diretta da clientela risulta pari a 39.045 milioni, in riduzione rispetto ai 41.771 milioni di fine 2022 (-6,5%).

La raccolta indiretta pari a 41.612 milioni, in incremento rispetto ai 39.059 milioni di fine 2022 (+6,5%), beneficia pure del positivo andamento dei mercati finanziari registrato nel primo trimestre dell’anno.

Il risparmio gestito risulta pari a 6.638 milioni rispetto ai 6.386 milioni di euro di fine 2022 (+3,9%) e, oltre alla predetta favorevole dinamica di mercato, incorpora una raccolta netta positiva superiore a 100 milioni di euro.

La raccolta assicurativa ammonta a 1.988 milioni rispetto agli 1.958 milioni del 31 dicembre 2022 (+1,5%) con una raccolta netta di circa 19 milioni di euro.

I risultati del primo trimestre di quest’anno sono motivo di particolare soddisfazione per il Gruppo Banca Popolare di Sondrio. Registriamo un utile netto di oltre Euro 94 milioni, più che raddoppiato rispetto al periodo di confronto dello scorso anno. Ciò conferma il tangibile valore del nostro business model: siamo una banca che fa banca, in grado di cogliere le opportunità offerte da un contesto in continua e rapida evoluzione”, ha dichiarato Mario Pedranzini, consigliere delegato e direttore generale di Banca Popolare di Sondrio. “Accompagniamo le imprese clienti, in primis, nei territori in cui siamo presenti e siamo al loro fianco per favorirne i percorsi di crescita, pure sui mercati internazionali. Sosteniamo le famiglie e curiamo i loro risparmi, ricambiando la loro fiducia. Gestiamo con attenzione il credito, presidiando il costo del rischio e tenendo sotto controllo le ricadute sul sistema del crescente aumento dei tassi. L’Assemblea annuale della banca tenutasi pochi giorni fa ha evidenziato un sostegno netto degli Azionisti all’operato del Consiglio di amministrazione. Raccolgo volentieri la sfida di un nuovo triennio come consigliere delegato, orgoglioso di una squadra che si impegna a produrre risultati importanti e sostenibili nel tempo” .

(Visited 126 times, 1 visits today)
Navigazione fra articoli