9 Novembre 2022

BANCO BPM: Miglior Utile degli ultimi anni. Sempre al centro la Strategia di Bancassurance

Nel corso dei primi 9 mesi 2022, Banco BPM nonostante il difficile quadro macroeconomico, lo sforzo commerciale ed organizzativo ha fatto registrare ottimi risultati operativi, con una redditività a livelli record che ha consentito il raggiungimento di un risultato netto pari a € 510 milioni, che sale al livello di € 652 milioni in termini di risultato netto adjusted, che rappresenta il miglior risultato dalla nascita del Gruppo Banco BPM.

In particolare, i proventi operativi “core” evidenziano una performance rilevante, risultando pari a € 3.167 milioni con una crescita del 2,0% rispetto ai primi nove mesi del 2021, grazie al contributo positivo del margine di interesse (+3,6% a/a) e delle commissioni nette (+1,0% a/a).

Tale dinamica, unitamente all’attenta gestione dei costi, ha consentito il raggiungimento di un cost/income ratio pari al 54,4% in miglioramento rispetto al 55,2% dei primi nove mesi del 2021 e al 55,8% dell’intero esercizio 2021.
Le rettifiche su finanziamenti alla clientela si attestano a € 498 milioni in riduzione del 26,1% rispetto al 30 settembre 2021, pur garantendo il mantenimento di un solido profilo di copertura dei crediti.

Il risultato lordo dell’operatività corrente sale a € 1 miliardo rispetto a € 788 milioni dei primi nove mesi del 2021 con una crescita del 27,1%.

Anche sul fronte degli impieghi si evidenziano risultati molto significativi:

  • gli impieghi netti performing “core” (costituiti da mutui, finanziamenti, conti correnti e prestiti personali) raggiungono € 102,9 miliardi con una crescita del 3,4%
  • il volume di nuove erogazioni a famiglie e imprese raggiunge l’importo di € 20,3 miliardi, in crescita del 20,6% su base annua.

    page7image215908256

    Le due compagnie, che hanno contestualmente modificato la propria denominazione sociale in Banco BPM Vita e Banco BPM Assicurazioni, vengono consolidate integralmente a decorrere dalla situazione contabile al 30 settembre 202226.

    Il Gruppo sta inoltre proseguendo le valutazioni in merito ad una possibile nuova partnership nel settore bancassicurativo esclusivamente per il ramo Danni ed ha avviato approfondite analisi dal punto di vista strategico, finanziario e operativo delle offerte non vincolanti ricevute da alcuni potenziali partner.

    Nel periodo, il Gruppo ha posto le basi per una completa integrazione del business assicurativo con l’acquisizione, perfezionata in data 22 luglio 2022 a seguito dell’ottenimento delle autorizzazioni di legge da parte delle competenti Autorità, dell’81% del capitale sociale di Bipiemme Vita S.p.A., per un corrispettivo di € 309,4 milioni. Bipiemme Vita a sua volta detiene il 100% del capitale sociale di Bipiemme Assicurazioni S.p.A., operante nel ramo danni.

    Il Consiglio di Amministrazione di Banco BPM nel mese di aprile aveva infatti deliberato di esercitare l’opzione per l’acquisto dal partner Covéa Coopération SA dell’81% del capitale sociale di Bipiemme Vita S.p.A., compagnia assicurativa operante nel ramo vita, di cui Banco BPM già possedeva una quota del 19%.

     

(Visited 142 times, 1 visits today)
Argomenti:
Navigazione fra articoli