Il Consiglio di Amministrazione di Intesa Sanpaolo Vita, sotto la presidenza di Luigi Maranzana e sotto la direzione dell’amministratore delegato Nicola Maria Fioravanti, responsabile anche della Divisione Insurance di Intesa Sanpaolo, ha approvato i risultati al 31 dicembre 2017 del Gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita riferito alle sole società soggette a controllo partecipativo (esclusa pertanto Fideuram Vita) e, per Direzione Unitaria, quelli consolidati/aggregati del Gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita comprensivo di Fideuram Vita, che rappresentano, a livello di entità, perimetro omogeneo alla Divisione Insurance della Capogruppo Intesa Sanpaolo.

I risultati consolidati al 31 dicembre 2017 del Gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita comprensivo di Fideuram Vita, registrano una notevole performance commerciale e un’elevata redditività, pur in un contesto di mercato non particolarmente favorevole, e comprovano la validità della strategia di gestione del Gruppo Assicurativo.

Gli asset under management crescono del 5,3%, da 143.735,3 €/mln del dicembre 2016 a 151.343,5 €/mln di dicembre 2017 (Gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita riferito alle sole società soggette a controllo partecipativo 119.895,8 €/mln a dicembre 2017 rispetto ai 114.668,8 €/mln di dicembre 2016 evidenziando una crescita del 4,6%).

Il risultato netto consolidato si attesta a 639,3 €/mln al 31 dicembre 2017 rispetto ai 691,1 €/mln al 31 dicembre 2016, con una diminuzione del 7,5% (Gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita riferito alle sole società soggette a controllo partecipativo 587,1 €/mln a dicembre 2017 rispetto ai 638,7 €/mln registrati a dicembre 2016 con una diminuzione dell’8,1%).

La nuova produzione vita è pari a 22.268,6 €/mln al 31 dicembre 2017 rispetto a 23.650,6 €/mln di dicembre 2016, con una diminuzione del 5,8% (Gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita riferito alle sole società soggette a controllo partecipativo 17.562,8 €/mln a dicembre 2017 rispetto ai 19.239,4 €/mln a dicembre 2016 con una diminuzione dell’8,7%).

La produzione lorda vita si attesta a 22.528,0 €/mln rispetto a 23.933,0 €/mln al 31 dicembre 2016 evidenziando una variazione negativa del -5,9% (Gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita riferito alle sole società soggette a controllo partecipativo 17.739,4 €/mln a dicembre 2017 rispetto ai 19.422,5 €/mln a dicembre 2016 con una variazione del -8,7%).

La produzione lorda danni si attesta a 431,6 €/mln rispetto a 393,8 €/mln al 31 dicembre 2016 evidenziando un aumento del 9,6%.

Il patrimonio netto si attesta a 5.541,3 €/mln in aumento di 298,5 €/mln (+5,7%) rispetto alla chiusura dell’esercizio 2016 che aveva evidenziato un patrimonio netto pari a 5.242,8 €/mln (il Gruppo assicurativo Intesa Sanpaolo Vita riferito alle sole società soggette a controllo partecipativo 4.818,2 €/mln in aumento di 252,8 €/mln, +5,5% rispetto ai 4.565,4 €/mln di fine 2016).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here