PLTV riporta l’intervento di Patrick Cohen, amministratore delegato di Axa in Italia durante il Forum Ambrosetti – The European House, dei giorni scorsi.

Il mondo dopo la pandemia ha riscoperto la solidarietà e la forza che dà la collaborazione, al di là delle frontiere. “Occorre costruire un’economia più sostenibile e l’unica via percorribile è quella della cooperazione globale e del multilateralismo” ha commentato dal Forum Ambrosetti a Cernobbio l’AD di Axa in Italia, Patrick Cohen.

Il Post Covid  “è un mondo economicamente e socialmente teso, basta pensare che ad oggi sono stati persi 400 milioni di posti di lavoro nel mondo a causa della pandemia. È una crisi senza precedenti, che ha messo in luce le fragilità del nostro sistema e il cui impatto ha superato quello del 2008″.

Il Green Deal,  la tabella di marcia per rendere sostenibile l’economia dell’UE è stato al centro del dibattito di economisti e politici a Villa d’Este e l’AD di Axa ribadisce: “Ora siamo chiamati a prendere decisioni strategiche che avranno impatto di lungo termine sulla nostra Società. Dobbiamo trasformare questa crisi in opportunità per fare progressi e per indirizzare tematiche che per troppo tempo abbiamo lasciato indietro: salute, istruzione, lavoro, inclusione sociale, ambiente. Credo che il mondo dopo la pandemia sarà un mondo in cui ci sarà maggiore consapevolezza dei rischi e della volatilità che caratterizza la nostra epoca, ma anche un senso di responsabilità individuale e collettivo molto più importante ed un profondo cambiamento delle nostre abitudini di vita”