Eurovita e Banco Desio annunciano la sigla di un accordo di distribuzione che permetterà ai clienti di Banco Desio di accedere all’ampia gamma di prodotti vita della compagnia assicurativa.

Con l’accordo siglato, Eurovita prosegue inoltre nell’implementazione della propria strategia distributiva, volta all’individuazione di partner solidi e caratterizzati da una forte vicinanza alla propria clientela.

Banco Desio avrà invece a disposizione un’offerta più ampia nel ramo vita grazie alla ricca proposta di prodotti di Eurovita e alla sua costante ricerca di soluzioni altamente innovative, finalizzate a soddisfare al meglio le esigenze del cliente e costantemente al passo con i nuovi bisogni del mercato nell’ambito degli investimenti e del risparmio.

Erik Stattin, group ceo di Eurovita, ha dichiarato: Attraverso la partnership con una realtà di altissimo livello e ben radicata nel territorio come Banco Desio, Eurovita consolida ulteriormente la sua posizione come Compagnia leader indipendente nel mercato italiano. Questo accordo arricchisce la nostra rete di accordi commerciali e conferma la nostra strategia vincente nella ricerca di partnership orientate al reciproco sviluppo. L’accordo con Banco Desio rappresenta un’importantissima opportunità per attrarre una sempre maggiore clientela con soluzioni assicurative all’avanguardia.”

Alessandro Decio, amministratore delegato e direttore generale di Banco Desio, ha commentato: “Con la partnership Eurovita arricchiamo ulteriormente la nostra già ampia gamma di prodotti di Bancassicurazione, dimostrando una volta di più la nostra focalizzazione su questo settore e la determinazione nell’offrire sempre le soluzioni ed i prodotti migliori e più innovativi per i nostri clienti. Eurovita è un partner di grande qualità, ben noto come uno degli specialisti migliori sul mercato, può vantare una importante esperienza con reti di consulenti finanziari e operatori bancari e metterà a disposizione un eccellente livello di servizio coniugato con la flessibilità di cui hanno bisogno i nostri clienti.”