Nel corso dell’incontro si sono paragonati i punti di vista di due realtà molto diverse: quella innovativa orientata al mondo digital di Bene Assicurazioni e quella più tradizionale basata sul rapporto personale con il cliente del mondo Raiffeisen.

Andrea Sabia, amministratore delegato e fondatore di Bene Assicurazioni, e Arno Perathoner, direttore dei servizi assicurativi Raiffeisen, hanno portato la loro esperienza diretta durante la 40° edizione di Protection Lab, il laboratorio dedicato alla Protection Assicurativa fondato da EMFgroup che vede associate oltre 25 società fra Banche e Assicurazioni.

Le opinioni espresse hanno messo a confronto due modelli di Customer Experience molto diversi, ma ugualmente efficaci, esprimendo entrambi un alto livello di servizio con un altissima propensione all’orientamento al cliente.

Bene Assicurazioni, propone una interazione interamente digitale con il cliente eliminando quasi completamente i documenti cartacei e esprimendo disponibilità 7 giorni su 7 senza però disintermediare la relazione con il cliente. Essere digitali, ovvero avere una cultura dell’innovazione, permette di migliorare l’erogazione dei servizi.

 

Il modello assicurativo Raiffeisen presuppone che il rapporto debba essere prevalentemente personale: il successo si basa sulla forza derivante dalla comunità e dalla vicinanza a soci e clienti, con i quali si instaura un rapporto per certi versi “familiare” e che consente di dare un grande valore alla parole “prossimità” e “consulenza”.

Due modelli che indicano che le strade future per il mondo assicurativo possono essere differenti.