8 Aprile 2024

BAPR, Offerta vincolante per Popolare Sant’Angelo: verso il grande Polo bancario Siciliano

Banca Popolare Sant’Angelo comunica che è giunta un’offerta vincolante da parte di Banca Agricola Popolare di Ragusa, che sarà esaminata nei prossimi giorni dal CdA, per acquisire l’istituto di credito siciliano e creare così un grande polo bancario regionale: “Il percorso di aggregazione garantirà un equilibrio economico e patrimoniale idoneo ad assicurare uno sviluppo sostenibile nel medio periodo“, si legge nella nota.

Dopo le ispezioni di Bankitalia, a inizio febbraio 2024 è stata avviata la ricerca di un partner, che ha sospeso la redazione del piano industriale 2024-2026 indispensabile per valutare la recuperabilità nel tempo delle imposte differite attive non qualificate iscritte a bilancio, che sono state dunque registrate sul conto economico 2023.

L’anno scorso è stato caratterizzato da eventi non ricorrenti di una marcata riduzione del fair value delle quote FIA acquisite negli anni precedenti a fronte della cessione di Npl per 4,7 milioni di euro, nonché di consistenti accantonamenti su contenziosi di natura fiscale, seppure il giudizio sia ancora pendente in Corte di Cassazione, per 1,1 mln: in ragione di ciò l’esercizio ha chiuso con una perdita di 7,3 mln. Gli impieghi lordi a clientela si sono ridotti di 62,9 mln per via delle cessioni di deteriorati e dell’attività di derisking sulla clientela corporate, ma non tutte le voci sono in negativo: la raccolta totale ha toccato 1.300 mln (+2,93% annuo), crescendo sia nella componente diretta (977,3 mln, +2,68%) che indiretta (322,9 mln, +3,70%). I ricavi da attività caratteristica hanno superato la soglia dei 32 mln, con margine di interesse di 21,4 mln e commissioni nette per 11,4 mln.

Popolare Sant’Angelo è una banca storica con sede a Licata e attiva da più di un secolo sul territorio di pertinenza e su Roma tramite una rete di 23 filiali e 182 dipendenti: ad oggi conta oltre 7700 azionisti e 40.000 clienti.

Focus Sicilia, Popolare Sant’Angelo: “Non solo ZES, ma Consulenza e Soluzioni sui Settori Trainanti”

 

(Visited 212 times, 6 visits today)
Navigazione fra articoli