12 Febbraio 2024

Banca Sistema: bene Factoring e Pegno nel 2023. Stock Crediti CQ in Calo, ma Segnali Positivi della Produzione

Volumi in accelerazione nel factoring, trend di crescita confermato nel pegno, stock crediti CQ in calo ma positivi segnali dalla nuova produzione.

Andamento commerciale in ascesa nel 2023 di Banca Sistema. In dettaglio, la business line del factoring ha sovraperformato il mercato con un turnover di 5.565 milioni di euro (+26% annuo) e impieghi a 2.117 mln, 616 in più in 12 mesi.

Nella cessione del quinto il Gruppo ha acquistato/erogato crediti per 194 mln (capitale finanziato), in calo dai 322 dell’esercizio precedente, anche al netto di un portafoglio spot da 107 mln acquistato nel 2022. Lo stock ammonta a 799 mln (-14,4%). A pesare sull’aggregato, i 100 mln di crediti ceduti nel 2023 rispetto ai 59 del 2022 e i minori volumi in parte compensati da minori rimborsi (229 mln contro 261).
Gli impieghi del credito su pegno, guidati dai volumi originati dalle filiali, aumentano invece a 121 mln (+13,7%) così come il numero di polizze sottostanti (da 62 a 69mila). In questo settore, Kruso Kapital ha fatto un altro passo in avanti lanciando da qualche mese l’App che digitalizza completamente il prodotto.

Dall’andamento commerciale a quello operativo: l’istituto ha chiuso il bilancio dell’anno scorso con un calo di utile  (25,7 mln, -22,4%) e margine d’interesse (67 mln, -21,6%), su cui ha influito il costo della raccolta lievitato da 0,4 a 2,8%; mentre crescono le commissioni nette (19,6 mln, +17,6%) grazie al contributo di quelle su pegno, la cui marginalità lorda è passata dal 16,4 al 19,6%.
Anche la CQ ha registrato un incremento positivo dei ricavi, grazie al leggero miglioramento degli interessi attivi dal 2,2 al 2,8% e a maggiori cessioni di portafoglio, non in grado però di compensare i maggiori oneri del funding. I comparti factoring e pegno sono riusciti a riprezzare più velocemente gli attivi rispetto alla divisione CQ, i cui crediti per loro natura hanno una duration più elevata. Il retail funding sale comunque di circa un miliardo (+15%) rappresentando il 78% della raccolta complessivo, mentre il wholesale scende insieme alla componente pronti contro termine.

Nel 2024 Banca Sistema si aspetta che le nuove erogazioni delle 3 divisioni rifletteranno il costo sempre elevato della raccolta in un più alto rendimento degli impieghi a bilancio. Lo stock di crediti CQ, a causa di una scadenza più elevata, continuerà ad essere negativamente impattato dal rendimento (tasso fisso) dei crediti originati negli anni precedenti, molto inferiori rispetto ai tassi attuali. Nonostante il business della CQ stia registrando una minore incidenza dal fenomeno del prepayment dei portafogli, e possa beneficiare di un rendimento più elevato legato ai crediti di nuova origination, la dimensione del vecchio portafoglio è tale che quest’anno il suo contributo al margine d’intermediazione è atteso ancora negativo.
Procede, infine, la realizzazione del nuovo Piano strategico che verrà presentato alla comunità finanziaria nel corso del primo semestre 2024.

Banca Sistema a Leadership Forum: “la Rete è il Nostro Pilastro. Pronti a un’Extension-Line nel 2024”

 

(Visited 250 times, 4 visits today)
Navigazione fra articoli