Alle porte del Monferrato, tra le valli e le colline astigiane della riserva naturale paleontologica di Valleandona, Valle Grande e Val Botto, la famiglia Cerrato alleva da quattro generazioni bovini allo stato brado, gestendo direttamente l’intera filiera, dalla riproduzione alla vendita.

Il risultato sono carni “grass fed”, ossia di erbivori nutriti al pascolo, che si alimentano di erba e non di cereali. Il microbiota del rumine infatti, su cui Casa Serra ha organizzato di recente un importante convegno di esperti di alimentazione intitolato “Dalla terra all’Uomo”, lavora correttamente solo se deve processare erba.

Una storia di competenza, sostenibilità e passione per il territorio iniziata nel 1930, con l’allevamento dei primi bovini di razza Piemontese, e culminata nel 2020 con la creazione dell’e-shop www.casaserra.it – per portare direttamente sulle tavole delle famiglie italiane la genuinità e il gusto di una carne di impareggiabile qualità – e nel 2021 con l’inaugurazione dell’Eco-Resort & Spa: un angolo di comfort in grado di donare ai visitatori un’immersione nel benessere sensoriale a 360 gradi, legato non solo al buon cibo. PLTV e il suo direttore artistico, Donatello Iacullo, hanno fatto un giro in questo luogo meraviglioso, insieme al founder Claudio Cerrato.