Il 2020 per la Bancassurance è stato a diverse velocità e con diverse esperienze di risultati nell’ambito del vita.

Ci sono banche che hanno ottenuto risultati eccellenti soprattutto dalla estate, chiudendo il 2020 con un tasso di incremento significativo, mentre altre stanno “correndo” per cercare di colmare, al meno in parte, il gap sul 2019.

Secondo l’attività di intelligence di EMFgroup, per le principali banche Italiane il decremento nell’autunno 2020, sullo stesso periodo 2019 è stato intorno al 10-12%.

I trend 2020 che segnala EMFgroup sono i seguenti:

  • Segnali di recupero della nuova produzione sul 2019 dall’estate
  • Decisamente migliori i risultati ottenuti dalla bancassurance Retail, che nel 3° trimestre ha registrato una crescita media del mercato intorno al 8-10% rispetto al Private Insurance che invece ha decisamente frenato
  • Marginale l’attività di proposizione di polizze corporate e di capitalizzazione
  • Ripresa importante della vendita di unit-linked rispetto alla prima parte del 2020, grazie anche alla brillante attività di alcuni gruppi bancari
  • Polizze Rivalutabili e le formule Multiramo sembrano invece soffrire maggiormente quest’anno rispetto al 2019.

Per molti bancassicuratori il 2020 si chiuderà con un segno negativo, ma non si registrano particolari preoccupazioni da parte del mercato per riscatti o per perdita del valore degli asset vita. Insomma la redditività del business vita della Bancassurance sembra tenere anche quest’anno.

Sul fronte dei nuovi prodotti, sono poche le novità. Gli operatori del mercato si sono più preoccupati di stare vicino alle reti di vendita e di rendere possibile il business anche in un regime di lockdown e di filiali chiuse.

Sul mercato si respira comunque un’aria di positività e di maggiore consapevolezza della importanza di vendere polizze vita di risparmio/investimento per una banca ai propri clienti.

Guarda anche la tavola rotonda su questo tema, durante Future Bancassurance Forum 2020 (25-27 nov).

_________________________________

per conoscere di più della attività periodica di Intelligence svolta da EMFgroup, contattare Alberico Imbriano, alberico.imbriano@emfgroup.it