di Marcella Frati, editor PLTV

Cosa un Agente in Attività Finanziaria può imparare da Amazon e cosa può imparare da Jeff Bezos?

Amazon può piacere o non piacere, ma è noto che il potere di mercato che ha conquistato in pochi anni (il brand amazon.com è stato registrato nel 1994), è unico.  L’unica società ad aver raggiunto in poco tempo $ 100 miliardi di fatturato, al 3° posto su Linkedin come miglior società dove gli Americani vorrebbero lavorare, ed è sempre ai massimi livelli, dal 2010, come livello di soddisfazione da parte dei clienti.

In questo momento, in cui il Covid-19 ha accelerato la spinta verso la digitalizzazione sia da parte delle banche/finanziarie che dei clienti, sono sempre più gli agenti che si domandano sul futuro e sulla efficacia del proprio modello di agenzia.

Perché, mentre è un dato di fatto che circa il 60% delle agenzie in attività finanziaria, siano abbastanza digitalizzate, oltre il 50% degli agenti mostra preoccupazione su quale potrà essere il modello di business del futuro e quanto il suo lavoro potrà essere disintermediato da nuovi competitor (findings da indagine EMFgroup –maggio 2020).

Vorrei portarvi un contributo concreto alle vostre riflessioni sul futuro della vostra agenzia, analizzando con voi quale è la chiave del successo di Amazon e cosa voi agenti imprenditori potreste imparare da Jeff Bezos.

La strategia di Jeff Bezos si basa, da sempre su questi quattro principi:

  • centralità del cliente e la sua esperienza di acquisto più che la preoccupazione della concorrenza
  • passione per la creatività e l’innovazione a servizio del cliente (ricordo che Jeff Bezos ha iniziato questo business, con l’idea di creare una libreria virtuale e di offrire un servizio ai clienti di delivery a casa)
  • impegno verso l’eccellenza operativa
  • pensare al business nel lungo termine.

La domanda che vi pongo è:

pensando alla vostra attività, siete più preoccupati delle minacce della concorrenza o della esperienza di acquisto attuale dei vostri clienti?

Sicuramente una delle cose da imparare da Jeff Bezos è quella di pensare in modo diverso.

Ad esempio, ha sempre ritenuto il fallimento, come parte della invenzione. Fallisci all’inizio, aggiusta il tiro fino a quando non trovi la soluzione giusta.

Uno dei messaggi chiave di Bezos è infatti quello di non cercare continuamente innovazione, ma di sperimentare di più in modo da fare le cose in modo eccellente.

Un altro pilastro del modo di fare business di Bezos è quello che il più grande rischio che un imprenditore si prende è quello di non prendersi rischi. L’importante è però di saper monitorare il ritorno sul rischio, in modo da non avere sorprese.

Un altro suggerimento che viene da Bezos, è quello di considerare la propria attività come se fosse sempre il Day 1.

 

Pensare in questo modo è un atteggiamento mentale. Bisogna avere la mentalità di aprire la propria agenzia con entusiasmo, di cercare nuove idee, di provare nuovi modi di lavorare senza temere l’insuccesso.

Se la propria attività non ha più queste caratteristiche, allora significa che sta passando al Day 2, ovvero alla “stasi” del business, al lento declino, alla perdita di innovazione…

Think Big, Cliente al Centro, Capacità di prendersi Rischi e Inventiva…e il tuo business avrà un grande successo!

scrivi a marcella.frati@emfgroup.it