a cura di PrestitoSì

Tanti gli obiettivi fissati per il 2022 per le divisioni MutuoSì e AziendaSì, per le società AssicuraSì e RentalSì e nuovi programmi formativi, investimenti pubblicitari…

Tutto ciò per rendere le Filiali Dirette, le Agency e la rete dei consulenti un modello funzionale multi prodotto, tra i più autorevoli in Italia.

Spazio anche all’innovazione grazie alla società Creiamo Valore Italia con la nomina di un nuovo CEO.

La parola a Vincenzo Barba, fondatore PrestitoSì e Presidente della Holding H2B.

“Crescere durante due “lunghi” anni, condizionati purtroppo da una pandemia e da un clima di incertezza diffuso sul mercato, è stata una grossa sfida, ma proprio per questo una grande soddisfazione per noi.

In questo periodo abbiamo lavorato a fondo, ma anche osservato e studiato costantemente il mercato, in modo da modificare o integrare le nostre soluzioni con delle nuove. Il nostro approccio si è fatto più olistico, non dimenticando il fatto che il nostro core è sulla cessione del quinto e prestiti personali. Abbiamo svolto un grandioso lavoro dietro le quinte per presentarci al mercato con una nuova veste, una vera rivoluzione della nostra offerta per rendere PrestitoSì una realtà unica sul mercato italiano.

Il 2022 sarà l’inizio di un nuovo piano industriale per PrestitoSì e ci permetterà di arrivare alla sua massima espressione fra i tre e cinque anni. Abbiamo messo delle basi e dei punti solidi e non ci resta che tracciarli.

Iniziamo da subito con la divisione MutuoSì, dove abbiamo sottoscritto le ultime convenzioni bancarie oltre alle partnership con portali immobiliari e l’insediamento di nuovi manager. Abbiamo messo a punto nuove strategie per la generazione di clientela per la rete.

Anche la divisione AziendaSì ha visto l’insediamento di un nuovo direttore e di un Back Office con analisti specializzati, l’ampliamento delle convenzioni che da 9 passano a 17 e la ristrutturazione dell’infrastruttura informatica personalizzata e dedicata al mondo corporate.

La società AssicuraSì, detenuta dalla Holding H2B, ha visto l’ingresso del socio Assicura Point, apportando una nuova infrastruttura informatica, Quota Up e due Back Office specializzati, rispettivamente a Catania e a Milano. Il nuovo Ceo è Maurizio Dra, un professionista con ventennale esperienza nelle reti assicurative.

Altra novità, che sveleremo nel dettaglio nel corso di questo mese, è relativa alla società RentalSì che vede l’ingresso della Holding H2B al 51% e di una start up innovativa. Una società nel settore NTL che porterà all’ampliamento delle convenzioni, degli accordi quadro nel settore NTL e l’utilizzo di infrastrutture informatiche tra le più innovative sul mercato italiano.

A sostenere il tutto nella comunicazione e marketing ci sarà la società Creiamo Valore Italia s.r.l., partecipata dalla Holding H2B, che vede l’insediamento di un CEO tra i più importanti specialisti in Italia in digital marketing e l’ampliamento dell’Area IT che sale a 7 risorse.

Non mancheranno gli investimenti pubblicitari per il nostro marchio e per acquisire più clientela e dare maggiore visibilità ai negozi a marchio. Infatti, a partire dalla fine di gennaio, saremo presenti sulle principali riviste in Italia ed entreremo in contatto con circa 50.000 famiglie italiane. Altri investimenti su ciò che noi abbiamo puntato: la formazione. Due importanti trainer e coach che ne saranno a capo e che annunceremo.

Sarà un anno straordinario per PrestitoSì, puntiamo a 350 collaboratori e a 200 milioni di intermediato. Abbiamo grandi aspettative per il 2022, non sarà facile, del resto come lo è sempre stato nella nostra storia. Sarà solo l’inizio della continua e costante evoluzione che PrestitoSì si appresta a portare avanti per la sua posizione sul mercato.”