Il Piano Industriale 2022-2025 appena approvato dal CdA, delinea una nuova fase di sviluppo del Gruppo BPER Banca con obiettivi ambiziosi, facendo leva sui ragguardevoli risultati raggiunti oggi in termini di miglioramento del posizionamento competitivo, redditività e qualità del credito.

nell’ambito del Credito al Consumo il nuovo Piano prevede:

Sviluppo e digitalizzazione offerta credito al consumo, con erogato prestiti personali e cessione del quinto visto in aumento a ca. € 1,85 mld (da circa € 1,1 mld del 2021) e ricavi (margine di interesse e commissioni) attesi per oltre € 210 mln nel 2025 (da circa € 135 mln del 2021).

Le principali iniziative in tale ambito sono:

Accentramento della produzione di prestiti personali su Bibanca;

Rafforzamento rete agenti cessione del quinto;

Digitalizzazione prodotti ed estensione gamma offerta, per il collocamento self e da remoto di prodotti di credito al consumo e monetica;

Implementazione modelli di underwriting avanzati analytics-based per aumentare la penetrazione del credito al consumo su clientela Banca.

___________________

Previsto inoltre il rafforzamento del presidio della Monetica, facendo leva sulla fabbrica Bibanca, attraverso l’evoluzione dei servizi offerti alla clientela per garantire una miglior customer experience, l’innovazione di prodotto (es. introduzione carte digitali) ed il miglioramento dei servizi di sales e post sales.