Avvera, ha presentato ieri, durante un intenso TVShow, gli sfidanti obiettivi di business che guideranno l’attività nei prossimi tre anni, a cui sono stati invitati tutti i dipendenti Avvera (arrivati a quota 112, +40 rispetto lo scorso anno), 6.000 dipendenti del Gruppo Credem, più di 450 agenti e collaboratori delle reti commerciali (mutuo, prestiti personali e cessione del quinto) e 50 invitati tra aziende partner e fornitori esterni.

La trasmissione dell’evento è avvenuta nella fascia prime time in diretta streaming Youtube, per consentirne la visione a tutte le famiglie delle persone coinvolte.

The Avvera Show è stato un momento importante di incontro e aggregazione aziendale, durante il quale sono state riunite tutte le persone del gruppo, dando evidenza dei traguardi raggiunti e dei passi previsti per il nuovo anno. Con il format di un programma TV in prima serata, prendendo spunto da famosi show televisivi, l’evento ha coinvolto anche le famiglie degli invitati che hanno potuto seguire lo spettacolo da casa.

Questi gli obiettivi dichiarati da Lorenzo Montanari durante l’evento:

  • confermare la leadership nel mercato dei mutui con la rete di agenti capitanata dal Vice Direttore Generale e Direttore Commerciale della Rete Mutui Giandomenico Carullo

  • aumentare il posizionamento della Cessione del quinto sul mercato grazie all’attività della rete in sinergia con Umberto Redaelli, Direttore Commerciale Cessione del Quinto e Prestiti Personali

  • iniziare a raggiungere un ruolo di rilievo nel credito al consumo finalizzato, attraverso  la nuova rete commerciale ufficialmente guidata dal direttore commerciale Rete Agenti Multiprodotto Fabio Peluso

  • diventare player di riferimento nel mondo delle partnership bancarie grazie al team gestito da Lorenzo Rovida, Direttore Commerciale Banche Partner e Responsabile Marketing.

Secondo quanto presentato durante la serata, Avvera prevede una crescita decisa delle dimensioni del business, soprattutto grazie allo sviluppo dei nuovi prodotti di prestito personale e prestito finalizzato, che porteranno nel 2024 a volumi annui totali di business vicini a 1 miliardo e mezzo, più del doppio rispetto quelli registrati dalla società nel 2020. Allo stesso modo anche lo stock di portafoglio crescerà in modo importante raggiungendo i 2 miliardi e mezzo. Particolarmente significativo sarà lo sviluppo del prodotto prestito personale, che raggiungerà 450 milioni di volumi erogati nel 2024 principalmente grazie alle partnership commerciali e al contributo delle filiali Credem, che inizieranno a collocare il prodotto Avvera nei prossimi anni. Questi obiettivi saranno supportati da importanti investimenti tecnologici e progettuali, congiuntamente ad un consolidamento della struttura organizzativa, necessari per operare in un contesto di mercato di forte competizione caratterizzato da uno scenario macroeconomico avverso e con prospettive di lenta ripresa. Previsto in aumento nei prossimi anni anche il livello di efficienza, grazie al raggiungimento di economie di scala dovute alla crescita dei volumi di business e al progressivo affinamento dell’infrastruttura tecnologica, che permetteranno ad Avvera di posizionarsi al livello dei migliori operatori di mercato in termini di Cost/Income.

Secondo quanto esposto da Virginia Manfrini, responsabile area pianificazione e controllo di gestione: “Nonostante l’importante crescita dei volumi di business, non sarà compromesso quello che è uno dei più importanti asset di Avvera e del gruppo Credem, ovvero la qualità del portafoglio. Tali obiettivi saranno raggiunti grazie l’attenzione costante ai criteri di valutazione della clientela.“

Infine, durante l’evento è stato ufficialmente presentato da Alex Grosset, responsabile Digital e Comunicazione, il nuovo piano di comunicazione che avrà come obiettivo principale l’aumento della Brand Awareness di Avvera grazie anche alla fondamentale presenza di Claudio Marchisio in qualità di Brand Ambassador e il progetto Vivi Avvera che vede protagonisti 12 atleti ambasciatori dei valori della società.

La partecipazione dei vertici Credem allo spettacolo The Avvera Show, il direttore generale Nazzareno Gregori e il direttore commerciale Massimo Arduini, ha confermato il supporto costante e il solido legame della capogruppo nello sviluppo di Avvera sul mercato nazionale.

L’evento mediatico digitale si è concluso con i premi performance dedicati agli agenti della rete commerciale mutui, cessione del quinto e prestiti personali che si sono distinti per l’ottimo lavoro svolto nell’anno appena trascorso.

La serata organizzata da Avvera ha avuto il supporto di una presentatrice d’eccezione come Giorgia Rossi, la partecipazione attiva di Claudio Marchisio e la collaborazione dell’artista Andrea Lorenzon con i suoi video ironici “Cartoni Morti”.

Particolare importanza per la realizzazione dell’evento è stata la partecipazione di partner di rilievo di Avvera come Tootech, QUID, MOL Quinservizi BPO Division, AON, Metlife, CRIF, AVIVA, CARDIF BNP Paribas.

“In 18 mesi abbiamo imparato tantissime cose, intraprendendo questa sfida con coraggio e un po’ di follia”, ha dichiarato Lorenzo Montanari, amministratore delegato di Avvera, “ci aspetta un triennio molto impegnativo, con l’obiettivo di diventare un playmaker di riferimento nel mercato italiano dei crediti alle famiglie. Siamo un modello che ancora non esisteva, in forte sinergia con Credem Banca e con un posizionamento di brand, chiaro e distintivo sul mercato”, ha aggiunto Montanari, “Non si può fare niente senza persone motivate, ingaggiate, entusiaste. Dobbiamo ascoltarle, dare loro un obiettivo, un sogno, un progetto, decidere con loro e per loro: farle sentire al centro”.