BPER Banca è impegnata in varie iniziative a sostegno di imprese e famiglie per attenuare le conseguenze negative causate dall’emergenza Coronavirus. Di seguito l’elenco dei principali interventi.

Plafond finanziamenti “BPER Banca per l’Italia”

E’ disponibile la prima tranche di 100 milioni di euro del “Plafond BPER Banca per l’Italia” per finanziare i clienti (privati, liberi professionisti, artigiani, commercianti, piccoli operatori economici e PMI) colpiti dall’emergenza COVID-19. Le condizioni del finanziamento sono particolarmente agevolate, non sono previste spese di istruttoria e la durata è di 36 mesi.

Altre misure valide per l’intero Paese: moratorie sui finanziamenti

Per i privati: la clientela che ha subito danni, diretti o indiretti, potrà richiedere la sospensione delle rate, per un massimo di 12 mesi, optando tra la sospensione dell’intera rata e quella della sola quota capitale. 

Per le Imprese: sarà possibile richiedere la sospensione delle rate dei finanziamenti, per un massimo di 12 mesi, oppure allungarne la scadenza, attraverso il ricorso all’Accordo per il Credito 2019 previsto dall’ABI. La misura è valida per le aziende che hanno subito danni diretti o indiretti.

Misure destinate ai Comuni della cosiddetta Zona Rossa (DPCM 23 febbraio 2020)

Privati: i soggetti titolari di mutui chirografari o ipotecari relativi agli edifici ubicati nella “zona rossa” definita dal Decreto del 23 febbraio scorso possono chiedere la sospensione delle rate dei medesimi mutui fino a un massimo di 6 mesi, optando tra la sospensione dell’intera rata e quella della sola quota capitale. 

Imprese: le aziende titolari di mutui chirografari, ipotecari o contratti di leasing connessi alla gestione di attività di natura commerciale ed economica, anche agricola, in relazione alla quale risulti la sede operativa nei Comuni della cosiddetta “Zona Rossa” definita dal Decreto del 23 febbraio scorso, possono chiedere la sospensione delle rate dei medesimi finanziamenti fino ad un massimo di 6 mesi, optando tra la sospensione dell’intera rata e quella della sola quota capitale.

Leasing: d’intesa con Sardaleasing, seppur non espressamente previsto dall’Ordinanza della Protezione Civile, le società operanti sul territorio potranno comunque richiedere la sospensione dei canoni di leasing.

Sostegno alle esigenze di liquidità – Linee di credito a breve termine con garanzia dello Stat

La misura è introdotta a favore delle imprese per importi fino a 1 milione.

Prevista la possibilità di concedere linee di credito a breve termine (fidi di cassa, smobilizzo crediti, anticipo fatture) assistiti dalla garanzia dello Stato con coperture fino all’80%.

Il vice direttore generale Vicario di BPER Banca Stefano Rossetti dichiara: “Seguiamo costantemente l’evolversi della situazione collaborando con tutte le Istituzioni coinvolte e mettendo in campo strumenti concreti a sostegno dell’economia reale, sia con la sospensione delle rate di finanziamenti in essere, sia offrendo soluzioni di liquidità per fare fronte ai fabbisogni finanziari. Siamo inoltre impegnati, nel rispetto delle direttive istituzionali, a garantire la continuità del servizio salvaguardando la salute dei nostri dipendenti e dei cittadini”.