IBL Banca,  stanzia un pool di crediti consumer per oltre 300 milioni di euro, incrementando la propria credit line, da utilizzare nell’ambito del programma di rifinanziamento promosso dalla Banca Centrale Europea e da Banca d’Italia.

Grazie a quest’operazione IBL Banca si posiziona fra le prime banche italiane ad attivare la procedura ABACO (Attivi Bancari Collateralizzati) estesa a portafogli anche di credito al consumo con l’obiettivo di contenere le conseguenze della pandemia da Covid-19.

Tale strategia ha consentito a IBL Banca di aumentare il proprio buffer di liquidità liberando risorse destinate a favorire ulteriormente l’erogazione di finanziamenti alle famiglie e al rilancio dell’economia reale del Paese a seguito dell’emergenza sanitaria.

Ad assistere IBL Banca nel processo di analisi e conferimento del collateral pool, Pegaso 2000, società presente nel mercato ICT dal 1999 e benchmark in ambito Credito & Corporate Finance, Money Markets e Credito Agevolato.

Più in particolare, IBL Banca ha utilizzato la piattaforma ABACOPool di Pegaso 2000, strumento di funding di riferimento per gran parte del sistema bancario italiano, per individuare i crediti idonei al conferimento.

“L’operazione è stata avviata e conclusa in poche settimane grazie alla stretta collaborazione con Pegaso 2000. Le novità introdotte sui portafogli di credito al consumo a garanzia di finanziamento con l’Eurosistema ci consentono di rafforzare ulteriormente l’erogazione di credito alle famiglie, a beneficio del Paese.  In questi mesi difficili abbiamo continuato a finanziare i clienti ed essere un punto di riferimento nel nostro settore facendo fronte alla richiesta di liquidità e mettendo in atto tempestivamente tutte le azioni che possono favorire le diverse forme di sostegno alla collettività” ha dichiarato Mario Giordano, ceo IBL Banca. 

L’operazione si inserisce nel quadro delle misure di allentamento in risposta all’emergenza COVID-19 introdotte recentemente da BCE e Banca d’Italia e rappresenta un nuovo strumento a disposizione delle banche per la gestione della liquidità.

La possibilità di conferire a garanzia delle operazioni di finanziamento con l’Eurosistema portafogli anche di credito al consumo è entrata in vigore il 17 giugno 2020. IBL Banca ha prontamente attivato le procedure e gli strumenti necessari avvalendosi del supporto di Pegaso 2000 e nel giro di poche settimane ha costituito il primo pool “consumer”.

Il team di IBL Banca dedicato all’operazione ha coinvolto le aree Finanza, Crediti, Organizzazione e ICT, che hanno operato in stretta sinergia con Pegaso 2000.

Fondamentale la disponibilità dimostrata da Banca d’Italia nel corso dei costanti contatti in fase assessment per la realizzazione della stanziabilità dei crediti consumer.

La collaborazione con IBL Banca e il successo dell’operazione confermano il nostro ruolo da protagonisti all’interno del sistema bancario italiano. Affidarsi a noi significa ricevere il supporto di un team di consulenti esperti del mercato e utilizzare una piattaforma, AbacoPool, sempre allineata alla normativa vigente e che permette evidenti vantaggi, sia in termini di funding, sia di snellimento dei processi operativi” ha dichiarato Franco Cicogna, ceo di Pegaso 2000.