Il 15 e 16 marzo, a Bergamo, si svolgerà l’Evolution Meeting di Credipass a cui parteciperanno i Manager del gruppo e i Top Performer che si sono distinti per i più alti volumi di fatturato nel 2021.

Saranno presenti anche i vertici di Duna House Holding, società quotata alla borsa di Budapest che proprio pochi mesi ha acquisito il 70% delle quote di Hgroup, di cui fanno parte la stessa Credipass, Realizza e MedioInsurance.

Terry Morabito, amministratore delegato di Credipass, a pochi giorni dall’evento, ha dichiarato che “la scelta del nome ‘Evolution Meeting’ è nata per dare risalto alla trasformazione in atto nel settore creditizio, che richiede competenze sempre più qualificate e una struttura organizzativa sempre più solida. In questo scenario, Credipass è in prima linea, e la recente fusione con una delle più grandi società nel campo immobiliare e creditizio d’Europa ne è una dimostrazione. Il meeting sarà l’occasione per dare un forte segnale di fiducia alla nostra rete commerciale e per trasmettere ai nostri partners internazionali che intendiamo proseguire il trend di crescita”.

Mauro Baldassin, amministratore delegato di Credipass, evidenzia che “il meeting sarà anche l’occasione per ritrovare tutti i colleghi in un’unica location, passare un paio di giorni insieme e festeggiare gli eccellenti risultati raggiunti sin qui. Oltre alle premiazioni delle migliori performances del 2021 – continua Baldassin – ci concentreremo sull’anno in corso, già iniziato con i migliori presupposti. Nei primi due mesi del 2022, infatti, Credipass ha registrato un importante incremento in termini di erogato bancario e di fatturato”.