a cura di Eurocqs

Nel primo trimestre 2020 EuroCQS ha raggiunto gli obbiettivi prefissati dal piano di budget  raggiungendo volumi che si attesta a € 97 milioni di capitale finanziato, con un tasso di incremento intorno al 7%.

Il mese di aprile è stato sicuramente devastato degli effetti del noto virus COVID-19; i processi documentali e di gestione della pratica hanno impattato in modo sensibile sul liquidato (mantenuto in modo stabile rispetto all’anno precedente), ma si è notato la forte reazione della rete agenziale che ha permesso di incrementare il deliberato dello stesso mese garantendo una crescita del +8% rispetto all’anno precedente.

In questi mesi alla nostra rete abbiamo incrementato attività ed investimenti in digital marketing al fine di offrire una proposta più strutturata al cliente che, per ovvi motivi, ha dovuto rimanere a casa; tale iniziativa ed investimento è stato particolarmente gradito sia ai clienti che alle nostre reti.

Nel medesimo periodo l’attività ordinaria gestita con “appuntamenti protetti” (utilizzo ordinato di mascherine, guanti e disinfettanti sia lato cliente che lato agente) è stata affiancata una procedura Emergency Covid-19 che permetterà la totale digitalizzazione del processo e che verrà lanciata sulle reti a servizio dei nostri clienti nei prossimi giorni. Tale processo di on-boarding digitale permetterà alle nostre reti di offrire un servizio sempre più mirato al cliente  garantendo la generazione del processo di vendita ed il perfezionamento della stessa pratica in totale sicurezza, totalmente paperless, nel rispetto delle normative di riferimento.