Dynamica Retail ha approvato il progetto di bilancio del 2019 e tracciato la rotta per le sfide da affrontare nel 2020.
L’esercizio appena concluso ha fatto registrare buoni risultati sia sotto un profilo economico che commerciale.

L’utile netto si attesta ad oltre 2 milioni di euro con un incremento del 6% rispetto al 2018, a fronte di una produzione in termini di capitali lordi mutuati pari a circa 200 milioni di euro (+ 12% rispetto ai volumi del precedente esercizio).

Il patrimonio netto a fine anno sfiora i 10,5 milioni di euro con un Tier 1 Capital Ratio pari al 9%. Il ROE di fine esercizio invece supera il 21%. Numeri di assoluto rilievo che fanno di Dynamica Retail uno degli operatori indipendenti più performanti del mercato.

Cresce anche la rete distributiva, che a fine 2019 conta circa 90 intermediari tra agenti e mediatori creditizi, ed è proseguita con successo anche l’attività di allestimento delle agenzie a brand Dynamica Retail, iniziata alla fine del 2018, che ha portato all’apertura di 7 uffici fronte strada nelle piazze di Roma, Catania, Biella, Napoli e Cosenza.

L’obiettivo è di continuare a supportare tale iniziativa e sono in previsione nuove aperture a Parma, Bologna e Brescia.

Molto apprezzati, inoltre, sono stati i risultati raggiunti dalla Dynamica Retail Agenzia in Attività Finanziaria, detenuta dalla capogruppo al 100%, che nel primo anno di avvio ha già collocato più di 6 milioni di euro di finanziamenti grazie all’inserimento di 9 nuovi collaboratori di agenzia.

Anche sul fronte organizzativo interno prosegue il trend di rafforzamento delle risorse e del know how aziendale con un organico che oramai sfiora le 60 unità.

Alessio D’Arpa, direttore generale di Dynamica Retail (nella foto), soddisfatto dei risultati raggiunti, avverte: “Il 2020 è iniziato positivamente come ci aspettavamo, l’attuale situazione ha però reso necessaria una significativa riorganizzazione interna per far fronte all’emergenza. Fortunatamente abbiamo sempre investito nello sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche e distributive e questo ci ha permesso di non farci trovare impreparati. Siamo infatti orgogliosi di poter garantire alla nostra rete la possibilità di operare totalmente a distanza, permettendo ai clienti di finalizzare un contratto senza mai uscire di casa”.