In 5 anni di attività Credimi (ex InstaPartners) è diventata tra i maggiori digital lender B2B europei, con oltre 2 miliardi di euro di finanziamenti erogati e 120mila richieste presentate dalle pmi italiane dal 2017.

Risultati, raggiunti anche grazie a prodotti non di puro lending, che quest’anno le sono valsi la posizione n.23 nella classifica Leader della crescita 2023 di Statista-Il Sole 24 Ore, con un tasso di crescita annuale composto del 140,70%.

Nata con l’obiettivo di semplificare l’accesso al credito per le imprese, aiutandole a gestire liquidità e flussi di cassa, solo nel 2021 la fintech guidata dal Ceo Ignazio Rocco ha erogato 434 milioni alle imprese, l’82% delle quali micro, con una crescita dei prestiti di quasi il 33% annuo e un incremento dei ricavi del 40%, a oltre 15 milioni.

La maggior parte delle richieste di finanziamento arriva dalla Lombardia (24%) e dal settore del commercio (25%). Le principali necessità dei piccoli imprenditori riguardano la gestione dei costi energetici di produzione e l’ottimizzazione della catena di produzione.