A seguito dell’emergenza Coronavirus che sta interessando diverse zone di Lombardia e Veneto, il Gruppo Credem – tra i principali e più solidi gruppi bancari nazionali –  ha adottato un’importante iniziativa con l’obiettivo di sostenere i territori colpiti.

In particolare le famiglie residenti nella cosiddetta “zona rossa” (comuni identificati da apposito decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23/2/2020*), titolari di mutui ipotecari possono richiedere la sospensione della quota capitale o dell’intera rata del mutuo fino ad un massimo di tre mesi.

La domanda di sospensione, fermo restando la regolarità del piano dei pagamenti, dovrà essere presentata alla filiale di riferimento anche tramite strumenti di comunicazione a distanza (es. mail).

Tale misura non comporterà alcun costo aggiuntivo né interessi di mora, fermo restando che gli interessi maturati durante il periodo di sospensione saranno corrisposti alla ripresa dei pagamenti e saranno distribuiti in parti uguali sulle rate residue del finanziamento.

*Lombardia: Bertonico (LO), Casalpusterlengo (LO), Castelgerundo (LO), Castiglione D’Adda (LO), Codogno (LO), Fombio (LO), Maleo (LO), San Fiorano (LO), Somaglia (LO), Terranova dei Passerini (LO); Veneto: Vo’ (PD).