Futuro, società specializzata nella cessione del quinto di Compass Banca, spinge sulla cessione del quinto, grande protagonista dell’evento virtuale tenutosi lo scorso 7 luglio.

Al centro dell’evento, la “cessione del quinto”, da sempre considerato infatti un prodotto fondamentale nell’offerta di credito al consumo e una leva importante per la crescita di Compass nel settore. Erano oltre 150 i partner distributivi collegati.

Come già annunciato nel piano strategico 2019-23 del Gruppo Mediobanca, Compass Quinto, la rete agenziale a marchio proprietario lanciata a fine 2019, affiancherà progressivamente “Equilon” con l’apertura di oltre 80 punti vendita ben distribuiti sul territorio entro i prossimi tre anni.

Alcuni recenti interventi normativi e, ancor di più, gli effetti dirompenti legati all’emergenza sanitaria da Covid-19 hanno ulteriormente spinto il Gruppo a considerare il prodotto di cessione del quinto una priorità e il relativo mercato un’arena competitiva dove poter esprimere crescente valore.

In particolare, la pandemia ha fatto emergere l’importanza di poter contare su una indiscussa solidità sia patrimoniale che di valutazione e gestione del credito, aprendo nuovi spazi di credito per le famiglie – più che nel passato – proprio sul prodotto di cessione del quinto.

L’attuale contesto di mercanto e le nuove opportunità nella cessione del quinto hanno contribuito al completamento del percorso strategico già avviato con la creazione della rete “Compass Quinto”, con la decisione di fondere per incorporazione la società Futuro S.p.A. (già 100% Compass Banca S.p.A.) in Compass stessa. Questo garantirà agli Agenti partner maggiori sinergie distributive e operative e, soprattutto, la diretta relazione con un istituto ancora più solido e meglio equipaggiato per far fronte alla “nuova normalità”.

Sia le strutture commerciali e quelle operative di Futuro, confluiranno nella Direzione Cessione del V di Compass, la cui responsabilità è stata affidata a Claudio Brambilla (nella foto), manager di grande esperienza nel settore.