L’erogazione di finanziamenti da parte di CiviBank conferma il trend positivo degli ultimi anni: il primo semestre 2021 registra il miglior risultato dell’ultimo triennio, con un totale di euro 366,3 milioni erogati a imprese e famiglie.

CiviBank si sta lasciando quindi alle spalle il periodo provante del Covid, insieme alle famiglie e alle imprese che ha continuato a sostenere durante la pandemia. Le famiglie del Nordest, in particolare, stanno ricominciando a progettare il futuro, e vedono un aumento del 70,8% dell’importo erogato a loro favore, trainato da mutui prima casa e bonus fiscali green.

Nel dettaglio, la crescita dell’importo erogato è stata pari a euro 100,8 milioni rispetto al primo semestre del 2020. Le nuove erogazioni alle imprese hanno raggiunto i 245,3 milioni, con un aumento del 26,2% (corrispondente a 51 milioni in più rispetto ai primi sei mesi del 2020). Dei 245,3 milioni di euro, 83,9 milioni sono rappresentati da finanziamenti assistiti dalle garanzie statali erogati a valere sulle misure del “Decreto Liquidità” (Fondo di Garanzia delle PMI), pari al 34,2% dell’erogato verso le imprese nei primi 6 mesi del 2021.

La spinta a “stare in campana” dei consumatori privati, particolarmente evidente nella fase più acuta dell’emergenza Covid-19, sembra ormai passata: CiviBank registra un +70,8% dell’importo erogato verso le famiglie rispetto allo stesso periodo del 2020, corrispondente a euro +49,9 milioni.

Un aumento trainato in particolare dall’incremento dei mutui per la casa, in linea con quanto evidenziato anche dai più recenti dati ABI: i tassi dei mutui, sia a tasso fisso che variabile, sono particolarmente bassi, invogliando quindi le famiglie a investire in una casa. Questo trend continua nonostante un leggero rialzo del tasso da inizio 2021, passato dall’1,27% di gennaio all’1,44% di giugno; anche le recenti dichiarazioni della BCE guidata da Christine Lagarde confortano in questo senso, promettendo anzi tassi sul credito a questi stessi livelli se non inferiori per almeno altri 3 anni.

Tornando ai risultati CiviBank, possiamo individuare un altro driver positivo per la crescita dei mutui nel primo semestre 2021, ovvero il sostegno della Garanzia del Fondo Mutui Prima Casa. L’incremento dei finanziamenti alle famiglie vede anche protagonista Ecoprestito, il finanziamento per l’efficientamento energetico erogato in particolare per avvantaggiarsi delle agevolazioni e bonus green come l’Ecobonus e il Superbonus.

Senza dubbio il dato dello scorso anno è stato influenzato in parte anche dai primi mesi di blocco del 2020 (in particolare marzo e aprile), che hanno non solo rallentato le attività economiche e produttive, ma anche bloccato la mobilità delle persone.