L’attività commerciale di BNL  è di ottimo livello nel primo trimestre 2021.

Gli impieghi sono in crescita del 5,4% rispetto al primo trimestre 2020, con una dinamica sostenuta in tutti i segmenti di clientela. Essi sono in aumento del 7,2% al netto dei crediti deteriorati. I depositi sono in aumento del 18,8% rispetto al primo trimestre 2020.

La raccolta indiretta aumenta del 14,3% rispetto al 31 marzo 2020, grazie soprattutto all’andamento dei mercati. La raccolta nell’assicurazione vita registra un netto incremento (+8,5% rispetto al 31 marzo 2020) e le masse dei fondi di investimento sono in significativa crescita (+24,0% rispetto al 31 marzo 2020).

Infine, la banca continua ad essere al fianco dei suoi clienti per far fronte alla crisi ed ha erogato quasi 700 milioni di euro di nuovi prestiti garantiti dallo Stato italiano e da SACE nel primo trimestre 2021.

Dopo l’attribuzione di un terzo dei risultati del Private Banking Italia alla linea di business Wealth Management (divisione International Financial Services), BNL genera un utile ante imposte pari a 97 milioni di euro, in considerevole aumento (+53,3%) rispetto al primo trimestre 2020.