L’attività commerciale di BNL nei primi sei mesi 2022 è risultata dinamica.

Gli impieghi sono in aumento del 2,6% rispetto al secondo trimestre 2021 e del 5,0% sul perimetro, al netto dei crediti deteriorati, con una soddisfacente crescita nei mutui e nei prestiti alle imprese. I depositi aumentano dell’11,3% rispetto al secondo trimestre 2021, con un netto incremento in tutti i segmenti di clientela. La raccolta indiretta registra una contrazione del 2,7% rispetto al 30 giugno 2021, in un contesto di mercato sfavorevole. La raccolta nell’assicurazione vita è in crescita del 4,0% rispetto al 30 giugno 2021. La raccolta nel Private Banking non registra variazioni significative nel trimestre. La banca prosegue la trasformazione del suo modello operativo con l’esternalizzazione di alcune attività di back-office.

BNL ha generato  un utile ante imposte pari a 205 milioni di euro, in calo del 6,5% rispetto al primo semestre 2021.