Il Fondo Europeo di Investimenti e Banca Sistema hanno firmato un accordo a sostegno delle piccole e medie imprese italiane grazie al quale FEI metterà a disposizione una garanzia per Euro 150 milioni nell’ambito del Fondo Europeo di Garanzia (FEG) e Banca Sistema potrà erogare liquidità aggiuntiva alle imprese private attraverso operazioni di factoring pro solvendo.

L’accordo siglato è in linea con gli obiettivi delineati nel Piano Strategico 2021-2023 di Banca Sistema e permetterà di ampliare ulteriormente l’eterogeneità del portafoglio clienti Factoring includendo piccole e medie imprese italiane e operazioni di cessione crediti privato su privato per un valore cumulato stimato di Euro 500 milioni in tre anni.

Gelsomina Vigliotti, vice-presidente della Banca Europea per gli Investimenti, commenta: “Le piccole e medie imprese sono il motore trainante dell’economia europea e sostenerle è una delle priorità principali del Gruppo BEI per superare la crisi economica causata dalla pandemia e promuovere progetti di sviluppo e crescita. In quest’ottica, l’accordo siglato con Banca Sistema mira contribuirà a rilanciare gli investimenti e la competitività delle imprese Italiane.”

Alain Godard, ceo del Fondo Europeo di Investimenti, ha dichiarato: “Grazie a questo accordo con Banca Sistema e al Fondo Europeo di Garanzia, le PMI Italiane potranno beneficiare di 150 milioni di euro per superare la crisi economica e promuovere i loro investimenti futuri.”

Gianluca Garbi, ceo di Banca Sistema ha commentato: “La sigla di questo accordo con FEI è fonte di grande soddisfazione perché consentirà a Banca Sistema, specializzata nel factoring verso la Pubblica Amministrazione, di dare ulteriore impulso all’attività della Divisione Factoring erogando liquidità alle PMI italiane tramite l’acquisto di crediti commerciali anche da privati e continuando così a favorire ripresa economica e sviluppo del Paese.