Banca Progetto e Fidimed sono sempre più vicini alle imprese soprattutto in questo momento in cui la ripresa economica è nuovamente a rischio, con più finanziamenti alle piccole e medie imprese italiane, erogati più velocemente e a tasso più basso.

Progetto Easy Plus”, il finanziamento chirografario che nel 2021 ha erogato oltre 200 milioni di euro a circa 1.500 aziende, premiato per l’innovatività da Confindustria, diventa ancora più competitivo: cresce da Euro 300 a 400 mila l’importo massimo finanziabile se l’obiettivo dell’azienda è quello di effettuare investimenti.

Inoltre l’iter di approvazione è affidato ad una procedura ancora più celere, e infine il tasso di interesse è ridotto dal 5,5% al 4,5% in caso di investimenti, al 4,9% in caso di bisogni di liquidità. Si tratta di un’offerta tra le migliori sul mercato, considerati i brevissimi tempi di lavorazione.

Gli eccellenti risultati che stiamo registrando dalla nascita del finanziamento “Easy Plus” ad oggi – commenta Paolo Fiorentino (nella foto a sinistra), amministratore delegato di Banca Progetto – confermano l’ottimo lavoro di squadra che si è creato con Fidimed. L’esigenza delle imprese di ottenere liquidità è sempre più importante, in particolare ora che la guerra in Ucraina ha colto molte Pmi italiane in una delicata fase di transizione post-pandemia, amplificando gli effetti della crisi energetica e altre criticità relative alle filiere globali. Per questo abbiamo pensato ad un servizio che potesse essere ancora più semplice e conveniente”.

“Con queste ulteriori misure di sostegno alle imprese – spiega Fabio Montesano (a destra nella foto), amministratore delegato di Fidimed – Fidimed si conferma ancora una volta un intermediario finanziario valido e credibile, attento alle esigenze delle imprese e capace di dare risposte in tempo reale. Ci aspettiamo quest’anno di raggiungere risultati ancora più ambiziosi”.

“Progetto Easy Plus” nasce nel 2020 da un’intuizione di Dario Costanzo, responsabile Finanza d’impresa di Fidimed, raccolta con entusiasmo da Paolo Fiorentino, amministratore delegato di Banca Progetto.

Questa creativa forma di collaborazione ha consentito la rapida affermazione su tutto il territorio nazionale del progetto come uno dei prodotti di finanziamento più innovativi del mercato.

Il successo del finanziamento è il risultato della sinergia che si è creata tra la capacità di Fidimed di intercettare e soddisfare i bisogni finanziari delle imprese di più ridotte dimensioni e l’esperienza di Banca Progetto nell’erogazione del credito in tempi brevi anche grazie alla digitalizzazione dei processi.