Banca Carige e AMCO hanno perfezionato il trasferimento di un nuovo portafoglio di crediti deteriorati derivanti da contratti di leasing.

La cessione, che ha efficacia giuridica a far data dal 17 dicembre 2021 ed efficacia economica dal 1 luglio 2021, riguarda un portafoglio con un valore lordo complessivo (Gross Book Value – GBV) di circa €17,7 milioni ed è composto da crediti in sofferenza ed UTP derivanti da contratti di leasing senza sottostante o con sottostante di natura immobiliare o strumentale.

AMCO aveva già realizzato un’operazione di cessione con Banca Carige lo scorso 20 marzo per l’acquisto di circa €70 milioni di crediti in sofferenza e UTP.

La cessione rappresenta per Banca Carige un ulteriore sviluppo del processo di derisking.