Avvera, società di credito alla famiglie del gruppo Credem e guidata da Lorenzo Montanari, registra nei primi nove dell’anno Euro 866 milioni di finanziamenti erogati e intermediati, con una crescita di oltre il 50%.

Negli ultimi mesi, sono entrati 300 nuovi professionisti che portano a 651 il totale degli agenti e collaboratori attivi, a cui si aggiunge la collaborazione di oltre 1.100 operatori convenzionati.

Entrata a regime l’area dei prestiti finalizzati che ha raggiunto oltre Euro 100 milioni di finanziamenti erogati e 26 agenti in struttura.

Nello specifico al 30.09 si registrano Euro 485 milioni di mutui casa, 235 milioni di finanziato cessione del quinto, 45 milioni di prestiti grazie a 4 accordi con banche e 102 milioni di euro di prestiti finalizzati.

La proiezione dei volumi di finanziamento al 31.12.21 si posizione ad oltre Euro 1,1 mld complessivi ben oltre gli obiettivi commerciali fissati ad inizio 2021.

Oltre 20.000 i nuovi clienti generati tramite i finanziamenti erogati nel periodo.

Al 30.09.21 l’utile al lordo delle imposte è pari a Euro 8 milioni e utile netto a Euro 5.4 milioni.

Già raggiunti e superati tutti i target economici del 2021.

Forti investimenti sulle risorse umane che, nel solo 2021, hanno visto entrare in Avvera, oltre 30 persone portando l’organico complessivo della società a 132 unità.

Importanti investimenti sul fronte IT con l’obiettivo di migliorare ed evolvere la piattaforma QUINETIC in ottica di digitalizzazione dei processi vendita.

In corso una sperimentazioni (POC) per la realizzazione di un canale diretto di vendita telefonica dei prestiti personali.