Nel 2019, il settore del leasing nel suo complesso ha registrato un calo del giro d’affari del 3,2% poco sotto i 30 miliardi, soprattutto per il crollo delle auto con contratti ‘normali’ (-30%) mentre quelle a lungo termine sono cresciute (+9%).

E’ il primo anno di calo dopo che negli ultimi cinque si era registrato un progressivo aumento, ma da settembre a dicembre il settore è ripartito (+9%) e per il 2020 è prevista una sostanziale tenuta.


E’ quanto emerge da dati dell’Associazione italiana leasing (Assilea) alla presentazione di Lease 2020, il Salone del leasing finanziario, operativo e del noleggio che si svolgerà a Milano il 28 e 29 aprile prossimi.

Le oscillazioni del settore (che comprende oltre le auto e i veicoli commerciali anche il comparto aeronavale, ferroviario, immobiliare e dell’energia) l’anno scorso sono derivate “dalle politiche commerciali delle case automobilistiche e dalle incertezze sul regime di tassazione”, spiega Luigi Macchiola, direttore generale di Assilea.

Per il 2020, diversamente dalle precedenti edizioni programmate a Febbraio, la due giorni di evento si colloca nell’ultima settimana di Aprile, date nelle quali verrà divulgato “To Lease”, il report annuale con i dati di mercato 2019 in concomitanza con l’Assemblea Generale di Assilea programmata per il 27, il giorno prima della giornata inaugurale. E proprio di mercato si parlerà in Lease2020. In un periodo contraddistinto da incertezze politiche e sociali le imprese sentono la necessità di individuare e gestire l’accesso al finanziamento con semplicità e certezza, potendo contare su professionisti e aziende che li sappiano affiancare nel programmare la crescita e gli investimenti e che sappiano cogliere tutte le opportunità e gli strumenti, anche normativi. Lo stesso lease sta cambiando: fra finanziario, la crescita dell’operativo, il NLT, il pay per use, lo sharing, le formule che consentono di accrescere la flessibilità dell’impresa in termini di capacità produttiva sono molte e in continua evoluzione.

Questa evoluzione ben si inquadra nel c.d. “Green Deal europeo”, le misure della UE per raggiungere la neutralità climatica entro il 2050. Il piano definisce anche il ruolo che il settore finanziario dovrà svolgere nel sostenere la transizione verde e offre una grande opportunità per la parte che l’industria del leasing può svolgere.Lease2020si propone quindi di offrire a tutti gli addetti ai lavori una finestra sull’attualità, sulle normative, sui prodotti, per consentire loro di trovare risposte alle esigenze del mercato e in termini di crescita professionale