18 Agosto 2022

CR Fermo: una Buona Semestrale e Tanti Target del Piano Industriale al 2024 già Raggiunti

Un bilancio positivo quello della Semestrale di CR Fermo, da cui emerge una banca ben patrimonializzata, solida ed affidabile, con l’operatività in aumento.

Il direttore generale Ermanno Traini dichiara “In una situazione caratterizzata da diffuse incertezze del quadro economico con l’inflazione in crescita e l’aumento dei prezzi dell’energia e con il rischio di una recessione, la Banca, grazie al costante impegno professionale di tutte le sue persone, è riuscita a confermarsi elemento strategico di rilievo per il territorio, aumentando l’operatività e mantenendo elevati livelli di capitalizzazione”.

Il Presidente Amedeo Grilli, guardando ai risultati raggiunti, conferma che la Banca intende continuare ad essere una garanzia per tutti, in un momento in cui la situazione è estremamente complessa come l’attuale. Con l’occasione ha evidenziato inoltre come i risultati siano il frutto anche dell’impegno e della professionalità di tutti i componenti degli organi e del contributo alla stabilità dato dalla compagine sociale Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo ed Intesa Sanpaolo.

I principali obiettivi del Piano industriale 2022-2024 sono stati anticipati ed alcuni già raggiunti.

Gli impieghi lordi alla clientela a giugno 2022 si attestano a 1.230 milioni di euro, con un incremento del 4% anno su anno.

La raccolta complessiva raggiunge 3.418 milioni di euro, con una crescita di 146 milioni rispetto al 30 giugno 2021 (+4,5%). In particolare la raccolta diretta si attesta a 2.015 milioni (+5,4% a/a), la raccolta indiretta e assicurativa sale a 1.403 milioni (+3,2% a/a). Le commissioni nette aumentano anno su anno del 4,9%.

L’aumento degli impieghi sta a significare la costante vicinanza alle famiglie e alle imprese e che si colgono segni di ripresa e fiducia.

Particolare impulso ha avuto lo sviluppo della multicanalità: registrano un incremento significativo le carte di pagamento e l’operatività sui canali virtuali, mentre diminuisce l’incidenza delle operazioni effettuate allo sportello tradizionale rispetto al totale.

A fine giugno sono oltre 38.000 le App Carifermo scaricate per l’utilizzo del mobile banking. Inoltre nel semestre è stato rafforzato l’impegno verso la digitalizzazione ed i nuovi sistemi di pagamento, al fine di offrire alla Clientela prodotti e servizi sempre più innovativi e funzionali, come la possibilità di aprire i conti direttamente online.

(Visited 64 times, 1 visits today)
Argomenti:
Navigazione fra articoli