PLTV riporta un breve abstract dell’opening speech del presidente di OAM, Antonio Catricalà, che ha appena tenuto a Leadership Forum TVshow, del 9 febbraio e trasmette la versione integrale dell’intervento. 

“Anche per l’OAM la pandemia ha reso il 2020 un anno particolarmente impegnativo: abbiamo dovuto riorganizzare rapidamente l’attività per evitare che venisse indebolita la nostra funzione di orientamento e di controllo del mercato”, non potendo svolgere controlli nelle aziende.

Per questo è stata adottata una vigilanza a distanza mirata su determinate tematiche, con lo scopo di  dare indicazioni agli operatori del credito a tutela dei consumatori. E’ stata utilizzata la moral suasion, ma questo non ci ha impedito di dare sanzioni: benché gran parte dei nostri iscritti rispetti le regole c’è sempre qualcuno che cerca di sfuggire.

E’ proseguita l’azione di stimolo a comportamenti adesivi alle regole, utilizzando anche lo strumento della raccomandazione.

Per il 2021 sono stati ridotti i contributi, ma è stata una scelta non semplice: abbiamo dovuto fare risparmi e rinviare investimenti programmati. Ci siamo riusciti mantenendo il sistema in equilibrio ma questo significa che la riduzione non ci sarà il prossimo anno. 

Proprio a causa della pandemia sono stati organizzati per la prima volta gli esami a distanza, un’esperienza che si è dimostrato un’opportunità da ripetere: sono stati ridotti i costi, c’è stata una maggiore affluenza e un maggior numero di promossi.

Abbiamo inoltre lavorato sull’abusivismo: setacciando siti internet di operatori finanziari abusivi, con l’obiettivo di denunciarli all’Autorità giudiziaria e svolgendo una campagna straordinaria di comunicazione “per spiegare ai consumatori che devono fidarsi solo dei nostri iscritti.”

segui Leadership Forum TVshow 9-11 febbraio. Registrati su http://www.leadershipforum.it