Creditis ha completato con successo la sua terza cartolarizzazione di mercato di prestiti personali performing.

L’operazione, del valore di circa 288 milioni di euro, è stata strutturata su più classi di titoli, senior, mezzanine e junior.
I titoli senior, pari all’86% del portafoglio crediti sottostanti, grazie all’eccellente profilo di rischio di credito, hanno ottenuto un rating Fitch e DBRS AA-/AAA (rating massimo raggiungibile attualmente in Italia).

Tutti i titoli, al netto della quota del 5% sottoscritta dalla società per finalità regolamentari di risk retention, sono stati collocati sul mercato presso investitori istituzionali.

La nuova operazione “Brignole CO 2021” – dichiara Mauro Viotto (nella foto), amministratore delegato di Creditis – conferma il percorso virtuoso avviato nel 2019, posizionando la società tra gli emittenti frequenti di operazioni di cartolarizzazione di mercato.”

“L’operazione ha riscosso un ampio interesse degli investitori europei – prosegue Antonio Saba, CFO di Creditis – confermando la capacità della società di sostenere un autofinanziamento totale.”