Fin Sarda, costituita dalla famiglia Canalis nel 1967 e con sede a Cagliari, da qualche tempo ricercava un partner industriale e finanziario per il rilancio della società e sembra averlo trovato in Massimiliano de’ Salazar (nella foto).

Entrato in Fin Sarda meno di un anno fa, come investitore e ceo, ha già conseguito ottimi risultati, portando la società a chiudere il bilancio 2019 con un utile di riguardo rispetto al risultato 2018 di sostanziale pareggio.

Massimiliano de’ Salazar è un imprenditore con profonde competenze pluriennali nell’ambito della corporate finance e nelle strategie di rilancio di piani industriali.Ha ricevuto  di recente  la fiducia di primarie Agenzie di rating internazionale come Moody’s, per i suoi piani di sviluppo basati su modelli anche di cartolarizzazione dei crediti.

L’obiettivo per Fin Sarda, perseguito ora da de’ Salazar, e’ di trasformare la società in un player significativo e di valore nella erogazione diretta del credito al consumo e verso le pmi, attraverso:

il consolidamento e diversificazione del prodotto rappresentato dai Prestiti Personali dedicati non più ai soli dipendenti di aziende private;

l’estensione della propria attività̀ nel comparto dei finanziamenti con Cessione del Quinto dello stipendio e delle Pensioni,  pertanto a favore di dipendenti pubblici, privati e/o pensionati.

Massimiliano de’ Salazar  ha confermato a PLTV gli obiettivi ambiziosi di sviluppo di Fin Sarda, nell’ambito della clientela retail, nei finanziamenti alle PMI, anche attraverso lo strumento del leasing e nel modello distributivo che rappresenterà una innovazione non solo su tutto il territorio nazionale.

“La nostra ambizione” sostiene de’ Salazar “è di trasformare Fin Sarda in una vero e proprio motore di una Challenger Bank, puntando su investimenti in nuove tecnologie e partnership innovative. Il risultato del 2019 ha un peso significativo considerando i grandi sforzi impiegati sotto ogni punto di vista. È inoltre in corso un processo di cartolarizzazione crediti,  con primario partner internazionale,  che contribuirà in termini di linee di funding innovative e economicamente efficaci al piano industriale di FinSarda spa e dei suoi selezionati partner commerciali. Il Management Team al mio fianco è coeso, molto qualificato e determinato. Colgo l’occasione per ringraziare i miei Manager, la proprietà tutta, in particolare il dr. Pietro Canalis, per la fiducia riconosciuta nel ridisegnare la nuova entità di FinSarda Spa.”