Il Gruppo Nsa, il primo mediatore creditizio italiano per fatturato, lancia il servizio Nsa Contactless Financing che consente alle imprese di accedere a un finanziamento completamente da casa, senza doversi recare in banca o incontrare fisicamente un consulente di Nsa. Tra le diverse misure previste dal Governo per l’emergenza Coronavirus nel decreto “Cura Italia” c’e’ anche quella del potenziamento per 1,5 miliardi di euro del Fondo Centrale di Garanzia per le Pmi.

In un momento di blocco dell’attivita’, spiega una nota, le imprese hanno bisogno di liquidita’ ma un iter macchinoso e la difficolta’ a recarsi fisicamente in banca rischia di rendere difficile l’accesso ai fondi. Per far fronte a queste difficolta’ il gruppo Nsa ha messo a punto un procedimento che consente di gestire completamente da remoto tutta la documentazione necessaria raccogliendo le firme elettroniche valide ai fini legali sia per il finanziamento bancario sia per le garanzie del fondo centrale.